made in japan

Forrester e-boxer: la prima Subaru ibrida

La casa nipponica introduce un modello elettrificato per abbattere i consumi

di Corrado Canali


default onloading pic

2' di lettura

Subaru punta sull’elettrificazione guardandosi bene dal tradire il suo Dna che si sintetizza sia nella vocazione offroad sia nella trazione integrale di tipo asimmetrico. Il powertrain ibrido debutta per ora sulla Forester, ma sarà adottato anche dal suv più sportivo XV, mentre entro due anni arriverà un crossover più compatta, ma a batteria realizzato insieme a Toyota.

Il powertrain della nuova Forester e-Boxer abbina il due litri a 4 cilindri contrapposti) da 150 cv e 194 Nm di coppia e l’unità elettrica sistemata longitudinalmente nella scatola del cambio a variazione continua in grado di fornire 16,7 cv e 65 Nm di potenza extra utile nelle partenze e in salita oltre a migliorare il consumo che è di 11% meno rispetto al termico. Da segnalare che il boxer è nuovo all’80%: rivisti pistoni, bielle, alleggerito l’albero motore, nuova la valvola Egr e la fasatura variabile. E aspirazione, scarico, testate, monoblocco sono state modificati. Il rapporto di compressione, poi, è passato da 10,5:1 a 12,5:1. Il risultato consiste nel fatto che Forester e-Boxer prende giri con brio, grazie all’unità elettrica. Anche il cambio Lineartronic si è adattato per mantenere basso il numero di giri e limitare il fastidioso trascinamento tipico delle trasmissioni cvt (a variazione continua). All’equilibrio generale contribuisce la collocazione di una batterie da 13,5 kW, per un peso di 25 kg, inverter e convertitore in un contenitore sopra l’assale dietro. E c’è l’Active Torque Vectoring a migliorare la dinamica di guida di un’auto che pesa, però, 110 kg in più. Da segnalare che la Forester e-boxer si basa sulla piattaforma globale di Subaru più rigida del 70% e sospensioni riviste per abbassare ulteriormente il baricentro. La Forester è offerta ora solo ibrida in tre allestimenti, Free, Style, Premium, a dei prezzi fra 35.500 e 43.000 euro. L’introduzione dell’ibrido è stata l’occasione per un leggero ritocco dello stile esterno, con un abitacolo ben fatto per assemblaggi e materiali. La plancia di tipo tradizionale dispone di un infotainment basato su un touch screen da 8” con Apple CarPlay e Android Auto. Di serie, infine, la e-boxer propone il sistema EyeSight che integra la frenata automatica, il cruise control adattivo e il superamento della corsia.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...