sfilate

Frida Kahlo ispira Dolce&Gabbana in Messico

di Chiara Beghelli

2' di lettura

Dopo aver animato New York con un lungo weekend di sfilate e party (si veda Il Sole 24 Ore del 10 aprile), Dolce & Gabbana hanno portato le loro collezioni couture, Alta Sartoria e Alta Moda, verso Sud, a Città del Messico. Lì, nel museo Soumaya, voluto dal magnate Carlos Slim in ricordo della moglie scomparsa, il duo di creativi ha presentato le due inedite collezioni, realizzate nell’atelier di Milano ma ispirate al Paese centroamericano: così, le sculture quasi minimaliste e monocromatiche (fra cui molte opere di Auguste Rodin, di cui Slim è un appassionato collezionista), hanno offerto un palcoscenico intenso e contrastante per le creazioni ricche di richiami alla cultura del Messico, dall’immancabile Frida Kahlo alla Vergine di Guadalupe, fino alla musica dei mariachi, le adelitas (le soldatesse della rivoluzione), i penachos (copricapo di piume), le catrinas (le “donne-scheletro” abbigliate).

Dolce&Gabbana “invadono” New York con le loro creazioni più preziose

Dolce&Gabbana “invadono” New York con le loro creazioni più preziose

Photogallery43 foto

Visualizza

Echi che hanno entusiasmato il pubblico messicano, che ne ha apprezzato l’accurtatezza quasi filologica, non avvezzo a questa attenzione da parte dei grandi brand della moda.

Loading...

In Centro e Sud America, regioni eterne promesse ancora non realizzate del mercato globale del lusso, solo Chanel aveva finora organizzato un evento di portata globale, portando la collezione Cruise a Cuba, due anni fa.

Ad applaudire i look nel museo, progettato dall’architetto Fernando Romero, c’era anche Sophia Loren, accompagnata personalmente dallo stesso Carlos Slim, che era stata già la guest star del lungo week end di Alta Moda, Alta Sartoria, Alta Gioielleria e Orologeria organizzato da Dolce & Gabbana a Napoli nel 2016.

Proprio in quell’occasione era nato l’evento di Città del Messico, poiché l’artista messicano Romero Britto aveva presentato i due creativi alla famiglia Slim. Britto, peraltro, è l’autore di una tela che è stata riprodotta su un abito Alta Moda, donato da Dolce & Gabbana alla collezione permanente del museo.

Dolce&Gabbana, la moda diventa culto e i droni consegnano le borse

Dolce&Gabbana, la moda diventa culto e i droni consegnano le borse

Photogallery22 foto

Visualizza

A poca distanza, sempre nel quartiere Polanco, un tocco messicano anche all’ingresso della boutique Di Dolce&Gabbana: una cascata di migliaia di rose rosse.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti