stop al mercato dell’arte

Frieze New York rinviata al 2021

Annullata l’edizione americana della fiera del contemporaneo a causa del contagio. Prossimo appuntamento con Frieze London e Frieze Masters a ottobre

di Marilena Pirrelli


default onloading pic

2' di lettura

Le preoccupazioni per la salute globale causate da contagio da COVID-19 e le restrizioni delle autorità locali, nazionali, internazionali e sanitarie, comprese quelle del sindaco di New Yoek Bill de Blasio che ha vietato tutti gli incontri di oltre 500 persone, hanno portato Frieze New York, ad annunciare la cancellazione della nona edizione primaverile prevista per il 7-10 maggio,. La fiera avrebbe inaugurato la preview a Randall's Island il 6 maggio. È il primo grande evento del mercato dell’arte ad essere annullato nella Grande Mela. La fiera fondata da Amanda Sharp e Matthew Slotover dà appuntamento al 2021. Naturalmente la chiusura di Trump ai voli europei avevano reso già difficile la presenza per gli espositori europei.
«Siamo grati a tutti coloro che hanno lavorato così duramente per prepararsi alla fiera di quest'anno e ringraziamo tutte le nostre gallerie partecipanti, i curatori, i partner, il personale, nonché le nostre comunità locali di New York e internazionali per il loro costante sostegno. Abbiamo rinviato Frieze Sculpture (curato Brett Littman, direttore dell’Isamu Noguchi Foundation e Garden Museum in Long Island City) al Rockefeller Center, che ora aprirà a New York durante l'estate del 2020, con date da confermare. Abbiamo anche sviluppato una sala di visualizzazione online, che lanceremo a breve» spiegano in un comunicato dalla fiera diretta a livello globale da Victoria Siddall, che supervisiona Frieze London, Frieze New York, Frieze Masters e Frieze Los Angeles, e a New York guidata da Loring Randolph. Lo staff di Frieze ha scritto agli espositori garantendo che il rimborso delle attività svolte.
La notizia dell’annullamento dell’evento fieristico arriva dopo che quasi tutti i musei, gallerie e centri culturali hanno già chiuso a New York nel fine settimana. Frieze London e Frieze Masters sono in programma ancora nella prima settimana di ottobre a Regent's Park con una stagione che registra molte modifiche del calendario.

In forse
La situazione anche in Europa è difficile e tutte le fiere dell’arte in programma sembrano essere in forse. Le ultime ad annunciare il rinvio sono state Art Cologne, Art Brussels, Eye of the Collector e si attende ora di vedere cosa faranno il Berlin Gallery Weekend per ora in agenda dall'1-3 maggio, Photo London in programma per il 14-17 maggio e PAD Paris dal 12 al 17 maggio, Art Paris dal 28 al 31 maggio, Salon du Dessin dal 28 al 31 maggio, Drawing Now dal 29 maggio al 1° giugno e Art Brussels dal 25-28 giugno. Ma l’attesa maggiore si concentra su ArtBasel/Basel prevista a metà giugno il cui rinvio ufficiale dovrebbe arrivare nei prossimi giorni con un nuovo appuntamento a metà settembre .

Intanto Art Basel Hong Kong (dopo la cancellazione dell’appuntamento previsto dal 20-25 marzo con preview il 18-19) ha in corso l’esposizione su invito e aperta dal 20 marzo su Online Viewing Rooms di 2.000 opere d'arte di 230 gallerie da 31 paesi per un valore complessivo di 253 milioni di dollari.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...