mobilità urbana

Funivie, Leitner consegna il nuovo impianto del monastero di Monserrat a Barcellona

Commessa da 1,5 milioni di euro, che arriva a 2 milioni se si conteggiano anche le opere civili correlate. Lavori durati due anni

di A.Lar.

default onloading pic

2' di lettura

Dopo due anni di lavoro, Leitner ha consegnato la funivia che servirà il monastero Monserrat, a Barcellona. L’azienda di Vipiteno specializzata in impianti a fune ha così portato a termine una commessa da 1,5 milioni di euro, che arriva a 2 milioni se si conteggiano anche le opere civili correlate.

La nuova funicolare, già in funzione, consentirà di raggiungere in sicurezza la cappella di Santa Cova. L’impianto è lungo 262 metri e copre un dislivello di 118 metri.

Loading...

Tecnologia all'avanguardia

Dopo i danni riportati durante le piogge torrenziali del giugno del 2000, la funivia esistente non era più utilizzabile. Così, nel 2018 la società di gestione dell’impianto, la Ferrocarrils de la Generalitat de Catalunya (Fgc), ha affidato a Leitner l’incarico di procedere con l’ammodernamento della funicolare. Oltre ad apportare tutta una serie di ammodernamenti della tecnologia funiviaria necessaria, i progettisti di Vipiteno si sono concentrati anche sull’incremento della capacità di trasporto delle due cabine (vagoni), portandola a 40 persone a cabina per viaggio. La funicolare copre un dislivello di 118 metri in circa tre minuti e una pendenza massima del 56,5%, per una lunghezza di 262 metri. A metà del percorso i due vagoni si incrociano transitando fianco a fianco grazie a un doppio tronco di binario.

Da Vipiteno al monastero benedettino

Il monastero benedettino di Montserrat sorge nella spettacolare cornice dell’omonimo massiccio montuoso, a nord-ovest di Barcellona, ed è da secoli un rinomato luogo di pellegrinaggio. Per rendere confortevole il trasporto dei pellegrini nei diversi luoghi che caratterizzano la località, che si trova a un’ora e mezzo di distanza dalla metropoli catalana, negli anni sono stati realizzati numerosi e diversi impianti di trasporto. Ad esempio nel 1929, accanto alla ferrovia a cremagliera del Montserrat, fu realizzata anche una funicolare di collegamento tra il monastero e la sottostante Cappella di Santa Cova, situata all'interno della grotta da cui prende il nome. Secondo la leggenda qui fu trovata, infatti, l’immagine miracolosa della Vergine di Montserrat “La Moreneta” (La madonna nera).

Dalle funivie all’eolico Made in Italy

Leitner fa parte del Gruppo High Technology Industries (Hti), presente nel settore degli impianti a fune (oltre che con il marchio Leitner, con Poma), dei battipista e veicoli cingolati (Prinoth), dell'innevamento programmato (Demaclenko) e dell’energia eolica (Leitwind). Nel 2019, per la prima volta in 130 anni, il gruppo ha superato il miliardo di fatturato raggiungendo quota 1,056 miliardi di euro.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti