a milano

Fuorisalone, gli imperdibili del week end di chiusura

di S.Bio.


default onloading pic
(Fotogramma)

3' di lettura

La Milano che brulica e che si affanna tra le inevitabili code e intoppi ancora per due giorni ha in testa - e si rallegra - per il Fuorisalone con eventi distribuiti in tutta la città e concentrati in particolare tra Via Tortona, Brera Design District e Ventura Lambrate (ma non sono da tralasciare anche Porta Venezia Design, Le 5 Vie, e la giovanissima Zona Santambrogio). Fare una selezione fra i 1492 eventi in rassegna su Fuorisalone.it è cosa alquanto discutibile e come ogni selezione se non arbitraria perlomeno parziale; ma con una certezza: Milano in questi giorni è a pieno titolo una città globale che, proprio nel segno del Design, offre il suo meglio fatto di interni da favola e di palazzi di cui riscoprire l’incanto nascosto.

Tra gli stand del Salone, l'innovazione Made in Italy

Cominciamo proprio da un palazzo storico, Palazzo Bocconi (Corso Venezia) nel cui interno è presentata la collezione Objets Nomades, dedicata da Louis Vuitton agli articoli da viaggio e per la quale alcuni dei più celebri designer del mondo hanno immaginato oggetti davvero stupefacenti. Tra i designer che si sono cimentati fra amache e sedie a sdraio, sgabelli pieghevoli e dondoli citiamo Atelier Oï, Maarten Baas, Barber and Osgerby, Fratelli Campana, Damien Langlois-Meurinne, Nendo, Gwenaël Nicolas, Raw Edges, Patricia Urquiola e Marcel Wanders, India Mahdavi e Tokujin Yoshioka.

Alla storica Galleria D'Arte Ponte Rosso in Brera sono invece protagonisti gli scenografici costumi, dai colori e tessuti fortemente evocativi, di un'opera di Andrea Bocelli.

Marble Matters è il invece titolo del progetto fiBloc Studios all’attico dell' headquarter di Martina Gamboni. L' esposizione fonde arte, fotografia e installazioni vegetali ad opera della designer olandese Sabine Marcelis e del fotografo svedese Carl Kleiner.

Classici al Salone del Mobile

Tulipani al Palazzo Turati per Masterly – The Dutch in Milano, che presenta le novità di design, arte, artigianato, moda e fotografia olandesi, a cura di Nicole Uniquole.

Alla Pinacoteca di Brera l'alchimia materica e cromatica del materiale nanotecnologico di Arpa Industriale anima il loggiato superiore della Pinacoteca con le visualizzazioni di Van Orton Design. I due artisti torinesi interpretano in forma “pop” e in scala extralarge, una selezione di immagini iconiche de “la matta” partendo da raffigurazioni custodite all'interno della Pinacoteca.

Dove una volta c'era la campagna ora c'è l'headquarter della creatività milanese, il Ventura Design District presenta alcuni dei progetti più caratteristici di questa edizione del Design Week. I

E ancora, Lisa Corti in Via Asperti presenta la nuova collezione Home all’insegna di disegni floreali e geometrici evocativi di mondi e tradizioni lontane. Come sempre i colori sono protagonisti assoluti dei suoi tessuti dai profumi d’oriente.

In un palazzo storico di Via Cappuccio si segnala la Mostra fotografica sugli alberi secolari d'Italia, nata da un progetto di Giorgio Majno e Oddina Pittatore. Un viaggio in Italia alla ricerca di questi patriarchi, affascinati dalle loro caratteristiche specifiche: dimensioni eccezionali, forme uniche, resilienza, rilevanza storica, il tutto nel segno del principio della “Stabilitas loci”.

L'arredo da ufficio ai tempi dello smartworking

L'arredo da ufficio ai tempi dello smartworking

Photogallery15 foto

Visualizza

La blasonatissima Domus approda nel cuore del Tortona District allestendo presso lo Spazio Copernico di Via Tortona33 una mostra interamente dedicata alla città di Milano, intitolata “Milano Next”. Domus scatta una fotografia quanto mai attuale della città, del suo vissuto e del suo percepito.

Infine Superstudio, luogo iconico del design a Milano e pioniere del FuoriSalone propone installazioni spettacolari : Tokujin Yoshioka per LG, artista e designer presente nelle collezioni permanenti di MoMA, Centre Pompidou e altri prestigiosi musei; gli incredibili vetri dei Giapponesi di AGC Asahi Glass in collaborazione con Jin Kuramoto e il pluripremiato studio londinese Raw-Edges; il padiglione con il meglio del design polacco a cura di Dorota Koziara; l'acclamato artista e fotografo francese Charles Pétillon per Sunbrella; il progetto di PepsiCo con Mathieu Lehanneur, Luca Nichetto, Fabio Novembre, lo chef Davide Oldani, Studio Job, Patricia Urquiola.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...