Emeregenza Covid

G20: obiettivo vaccinare 40% popolazione mondiale entro 2021

Conclusi a Roma i lavori del G20 Salute. Speranza: «Vogliamo costruire le condizioni per rendere altre aree del mondo capaci di produrre i vaccini»

(LAPRESSE)

2' di lettura

«In linea con l’OMS, sosteniamo l’obiettivo di vaccinare almeno il 40% della popolazione globale entro la fine del 2021. Riaffermiamo l’impegno dei nostri Leader al Global Health Summit per rafforzare le capacità produttive locali e regionali, sviluppare una capacità regolatoria regionale e promuovere standard minimi di qualità dei prodotti medicali». Lo affermano i ministri della Salute del G20, riuniti a Roma, nella Dichiarazione finale. Le azioni chiave focalizzate riguardano quattro aree prioritarie: «ripresa sana e sostenibile; costruire resilienza One Health; risposta coordinata e collaborativa; vaccini, terapeutici e diagnostici accessibili». Il patto di Roma è un documento firmato all’unanimità da tutti i Paesi del G20.

G20, Speranza: impegno per assicurare vaccini a tutto mondo

«Dal G20 arriva un impegno importante per assicurare l’accesso ai vaccini a tutta la popolazione mondiale soprattutto offrendo sostegno ai Paesi in via di sviluppo» ha commentato il ministro della Salute italiano Roberto Speranza, che ha aggiunto: «I paesi del G20 si impegnano a intervenire per portare i vaccini nei paesi più fragili anche tramite Covax e vogliamo costruire le condizioni perchè la produzione sia portata anche in paesi diversi, per rendere altre aree del mondo capaci di produrre. Questo significa condividere processi per avere un più alto tasso di autonomia».

Loading...

La dichiarazione congiunta dei ministri della Salute del G20

Visualizza

Oms: obiettivo 70% vaccinati nel mondo entro metà 2022

«Aiutare ogni Paese a vaccinare almeno il 10% della popolazione entro la fine di questo mese e almeno il 40% entro la fine dell’anno», e arrivare al «70% della popolazione mondiale» vaccinata «entro la metà del prossimo anno». Sono questi gli obiettivi dell’Organizzazione mondiale della sanità nella lotta a Covid-19: traguardi che «possiamo ancora raggiungere, ma solo con l’impegno e il sostegno dei Paesi del G20» che, «in qualità di maggiori produttori, consumatori e donatori di vaccini», hanno in mano «la chiave per raggiungere l’equità vaccinale e porre fine alla pandemia». Così rilancia il suo monito Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Oms, in un messaggio inviato al G20 della Salute che si chiuderà oggi a Roma.

Speranza: vaccino chiave per aprire nuova stagione

«Se abbiamo passato in Italia un agosto con restrizioni molto limitate ciò è avvenuto grazie ai vaccini. Quindi il mio messaggio è molto netto: il vaccino è la chiave per aprire la porta di una stagione diversa e quindi bisogna continuare a vaccinarsi» ha incalzato il ministro della Salute, Roberto Speranza, alla conferenza stampa a conclusione dei lavori del G20 Salute a Roma.

«In Italia terza dose ci sarà da settembre»

E ha ribadito: «La terza dose in Italia ci sarà, partiremo già da settembre con pazienti fragili come gli oncologici o i trapiantati. Su questo punto già Ema e Ecdc si sono espresse. Dunque già nel mese di settembre partiranno in Italia queste prime terze dosi, poi analizzeremo per proseguire con gli over80 e residenti Rsa e personale sanitario, che sono le prime categorie che hanno ricevuto il vaccino e da quale si partirà»

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti