Europa

Draghi: politiche espansive per crescita e protezione lavoro

Le notizie dai lavori del G7 di venerdì 11 giungo in tempo reale

G7, Carbis Bay blindata in vista del summit dei capi di governo

I punti chiave

  • Al vertice il presidente della Corea del sud: risposte comuni a sfide globali

    Al vertice del G7 in Cornovaglia è arrivato anche il presidente della Corea del sud, Moon Jae-in. “Daremo prova di leadership al G7 formulando risposte comuni alle sfide globali tra cui le questioni sanitarie e i cambiamenti climatici”, ha commentato un alto funzionario della presidenza di Seul prima della partenza di Moon. La Corea del sud si è impegnata rispettare il traguardo delle emissioni zero entro il 2050 ed ha espresso appoggio al Green New Deal per la promozione di investimenti nella tecnologia verde come mezzo per uscire dalla crisi causata dalla pandemia.

  • Biden posta foto di gruppo: la diplomazia è tornata

    «Diplomacy is back», la diplomazia è tornata. E’ la breve didascalia che accompagna la foto di famiglia dei leader del G7 scattata oggi e postata su Twitter dal presidente Usa Joe Biden.

  • I leader d’accordo, avanti a stimoli fiscali. L’inflazione? Temporanea

    I leader del G7 si sono trovati «largamente d’accordo» sulla necessità di continuare a sostenere le loro economie con stimoli fiscali. Lo riferiscono fonti interpellate dalla Reuters., I leader ritengono che ci sono dovrebbero essere politiche per assicurare la salute delle finanze pubbliche in futuro e prevedono che l’impennata dell’inflazione sarà «temporanea».

  • Il presidente sudafricano Ramaphosa in Cornovaglia

    Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa è arrivato in Cornovaglia per il vertice del G7. Nel corso di una conversazione telefonica avuta con Boris Johnson questa settimana, Ramaphosa ha discusso di come il vertice possa rappresentare un’importante occasione per uno sforzo globale in direzione della fine della pandemia toccando anche il tema “dell’accesso ai vaccini e i passi da compiere in direzione di un trattato globale per evitare future pandemie”, secondo quanto riportato in un comunicato di Downing Street. Nel corso della conversazione si è anche discusso del modo di fare passi avanti per contrastare i cambiamenti climatici”.

    Cyril Ramaphosa (Ap)

  • G7, regina Elisabetta e reali arrivati al ricevimento

    All’Eden Project di Carbis Bay, dove si tiene il ricevimento dei leader di stasera, è arrivata sua maestà la regina Elisabetta insieme al figlio, il principe Carlo con la moglie Camilla, e i duchi di Cambridge Willliam e Kate. Ad accoglierla il premier britannico Boris Johnson con la moglie. In tailleur chiaro, la regina e i reali hanno posato per la photo opportunity insieme ai leader.

  • G7: Michel, concentrati su crescita sostenibile per tutti

    “Le società democratiche sono le più attrezzate per sconfiggere la pandemia da Covid 19 e riportare la prosperità economica. Insieme ai leader del G7 ci concentriamo su una crescita sostenibile e resiliente che funzioni per tutti a livello globale. Questa è l’unica strada da percorrere e insieme siamo più forti”. Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, su Twitter.

  • Fonti Ue: la Russia in Ucraina non è mediatore, ma parte del conflitto

    Sulla Russia i leader Ue hanno evidenziato che non vedono Mosca come un mediatore nel conflitto nell’Ucraina orientale, ma come una parte del conflitto. È quanto emerso all’incontro di coordinamento tra leader Ue - Charles Michel, Ursula Von der Leyen, Mario Draghi, Emmanuel Macron, Angela Merkel - in preparazione della riunione del G7, secondo quanto spiegano fonti Ue. Quanto alla situazione in Etiopia è stata definita «estremamente seria».

  • Biden: Più riusciamo a fare insieme meglio è, cogliamo attimo

    Più riusciamo a fare insieme, meglio è”. Lo ha detto, secondo quanto riportato da fonti di palazzo Chigi, il presidente Usa Joe Biden nel corso della prima sessione del summit in Cornovaglia, invitando il G7 a “cogliere l'attimo” e sostenere l'economia.

  • Draghi, non dimenticare coesione sociale, è dovere morale

    Bisogna gestire questa fase di ripresa in maniera diversa dalle crisi precedenti: “In passato, in occasione delle altre crisi, nei nostri Paesi ci siamo dimenticati della coesione sociale”. Lo ha detto il premier Mario Draghi al tavolo del G7, sottolineando il “dovere morale” di agire diversamente. Il premier, spiegano fonti di Palazzo Chigi, ha enfatizzato l’importanza delle politiche attive del lavoro per aiutare i più deboli, soprattutto le donne e i giovani.

  • Draghi, politiche espansive per crescita-protezione lavoro

    “Ci sono ottimi motivi per avere una politica di bilancio espansiva”. Lo ha detto il premier Mario Draghi, a quanto riferiscono fonti di Palazzo Chigi, intervenendo al G7. Questo - ha aggiunto, nel suo intervento al panel di questo pomeriggio sulla ripresa - serve a rafforzare la crescita e proteggere i lavoratori durante le transizioni che sta attraversando l’economia.

  • Draghi, picco ripresa mondiale,ora investire e meno sussidi

    “Questo è un buon periodo per l’economia mondiale. La ripresa ha avuto un forte picco e le politiche attuate durante la fase più acuta della pandemia si sono mostrate corrette”. Lo ha detto il premier Mario Draghi nel corso del suo intervento al panel sulla ripresa economica di questo pomeriggio, al G7, a quanto riferiscono fonti di Palazzo Chigi. “Ci siamo concentrati su misure di sostegno rivolte alle imprese e alle persone. Ora ci stiamo orientando sempre di più sulla spesa per gli investimenti e meno su forme di sussidio”, ha aggiunto.

  • Draghi: picco ripresa, politiche adottate in pandemia corrette

    La ripresa sta raggiungendo il suo «picco», le politiche adottate in pandemia si sono rivelate corrette. Lo ha detto al G7 in corso nel Regno Unito il presidente del Consiglio Mario Draghi. Ora, ha aggiunto il premier, servono «più ionvestimenti e meno forme di sussidio».

  • Johnson a Draghi: Complimenti per primi mesi, messo Covid sotto controllo

    Nel corso del bilaterale con Mario Draghi, Boris Johnson si è congratulato con il premier italiano per i primi mesi di governo. E’ quanto si apprende da fonti di palazzo Chigi. “Complimenti per tutto quello che hai fatto - hai messo sotto controllo il virus” ha detto i Johnson prima di dare il benvenuto al premier in quella che ha definito “la cosa più vicina che c'è in Inghilterra alla Costiera Amalfitana”.

  • Casa Bianca, leader daranno via libera alla global tax

    Il presidente americano Joe Biden e gli altri leader del G7 daranno il loro via libera a una global minimum tax di almeno il 15% sulle grandi aziende: lo conferma la Casa Bianca, spiegando che sarà ratificato l’accordo raggiunto già in sede di G7 dei ministri finanziari.

  • Von der Leyen,stretta unità transatlantica è essenziale

    “Una stretta unità transatlantica è essenziale per affrontare le sfide odierne, dal rapporto con la Cina alla protezione del nostro clima. Sono stata contenta dello scambio con Joe Biden oggi. Sono impaziente di accoglierlo a Bruxelles per il primo vertice Ue-Usa in sette ani”. Lo scrive la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, su Twitter.

    Joe Biden, Emmanuel Macron, Ursula von der Leyen (Ap)

  • G7: pre-vertice dei leader europei, si è discusso di Covid, clima e Cina

    Il vertice del G7 che ha preso il via nel pomeriggio con la prima riunione dei Sette Grandi è stato preceduto da un pre-vertice dei leader europei. All’incontro hanno partecipato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel, il presidente francese Emmanuel Macron, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il premier italiano Mario Draghi. In un tweet, von der Leyen ha riferito che durante l’incontro si è discusso soprattutto di “Covid, clima e Cina”. Anche il presidente Macron ha pubblicato un tweet con una foto dell’incontro, accompagnata dal commento: “Come sempre, la stessa unità, la stessa determinazione ad agire, lo stesso entusiasmo”.

    Ursula vond er Leyen, Emmanuel Macron, Charles Michel, Angela Merkel, Mario Draghi (Afp)

  • Trudeau: al lavoro per ripresa globale resiliente e fine pandemia

    “Al G7 oggi stiamo lavorando con i nostri partner per porre fine alla pandemia, ottenere vaccini consegnati in tutto il mondo, ricostruire meglio per tutti e aumentare le nostre ambizioni sull’azione per il clima. Continueremo a spingere per una ripresa globale resiliente e anche per una classe media più forte”. Così su Twitter il premier canadese Justin Trudeau.

  • Draghi-Johnson, sostenere cessate il fuoco in Libia per transizione democratica

    Nel loro incontro oggi a margine del vertice del G7, Mario Draghi e Boris Johnson hanno anche discusso “di una serie di priorità condivise, compresa l’importanza di sostenere un cessate il fuoco durevole per fornire la base di una transizione democratica pacifica a lungo termine”. Lo rende ancora noto il portavoce di Downing Street che poi conclude che “il primo ministro è ansioso di lavorare con il primo ministro Draghi durante il G7 e il G20 quest’anno e lo accoglierò di nuovo nel Regno Unito ancora per la Cop26 di Glasgow”.

  • Draghi-Johnson, impegno comune per ripresa sostenibile e difesa ambiente

    “Il primo ministro Boris Johnson ha incontrato il primo ministro Mario Draghi oggi al summit del G7 in Cornovaglia”. Lo ha reso noto un portavoce di Downing Street precisando che i due leader hanno discusso “delle rispettive esperienze dei loro Paesi durante l’epidemia e condiviso il lavoro delle presidente di Regno Unito ed Italia di G7 e G20 per assicurare che il mondo sia preparato in modo migliore per future crisi sanitarie. “I leader hanno discusso della ripresa economica sostenibile e in difesa dell’ambiente e dell’importanza che le economie ricche assicurino l’impegno di stanziare 100 miliardi di dollari a sostegno delle azioni contro i cambiamenti climatici nei Paesi in via di sviluppo”, aggiunge il portavoce..

    Mario Draghi e Boris Johnson (Reuters)


  • Nato, relazioni con Mosca ai minimi da Guerra fredda

    Nei rapporti con la Russia “siamo al punto più basso dalla guerra fredda”. Così il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, nella conferenza stampa in vista del vertice dell’alleanza di lunedì, a Bruxelles, a cui prenderà parte il presidente Usa, Joe Biden.

  • Colloquio di Draghi con Macron a margine del G7

    Colloquio di circa mezz’ora, a Carbis Bay, tra il premier Mario Draghi e il presidente francese Emmanue Macron. La conversazione ha avuto luogo all’arrivo dei due presidenti in Cornovaglia per il G7.

  • Michel, vaccinare insieme il mondo il prima possibile

    “Il multilateralismo è tornato al G7. L’Ue vuole garantire che il mondo sia vaccinato il più velocemente possibile. Solo insieme possiamo farlo, sostenendo i nostri valori”. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, a margine del vertice del G7 in Cornovaglia.

  • Biden: rafforzeremo impegno per multilateralismo

    “È il primo giorno ufficiale del vertice G7 qui nel Regno Unito. Non vedo l’ora di rafforzare il nostro impegno per il multilateralismo e di lavorare con i nostri alleati e partner per costruire un’economia globale più equa e inclusiva”. Lo ha scritto su Twitter il presidente Usa Joe Biden.

  • Protesta giovani ambientalisti fuori dal media center di Falmouth

    Protesta di un gruppo di giovani ambientalisti fuori dal media center di Falmouth, dove i media, arrivati da tutto il mondo, stanno seguendo i lavori del G7. ’Armati’ di cartelli in cui chiedono maggiore attenzione per il pianeta, i manifestanti si sono raccolti alle porte del media center al grido di ’liar, liar, earth is on fire’ -bugiardi, bugiardi, la terra è in fiamme- attirando l’attenzione di cameraman e fotografi. Ora i giovani manifestanti si sono raccolti in un corteo pacifico che sta muovendo sulle strade principali di Falmouth.

    Manifestanti al G7 (Afp)

  • Casi di Covid tra lo staff, chiuso un albergo che ospita giornalisti vertice

    Scatta l’allarme Covid in un albergo di St Ives, in Cornovaglia, che ospitava giornalisti e membri del sicurezza delle delegazioni del G7. L’albergo, il Pedn Olva hotel, è stato chiuso ieri, si legge sul suo sito che rende anche noto che i casi di Covid si sono registrati tra lo staff dell’albergo, si legge sul sito della Bbc.

  • G7: oggi bilaterale tra Draghi e Boris Johnson

    Il presidente del Consiglio Mario Draghi avrà oggi un incontro bilaterale con il primo ministro britannico Boris Johnson, a margine dei lavori del G7 a Carbis Bay, in Cornovaglia.

  • Vertice G7, sette giovani arrestati con vernice e petardi

    Sette persone sono state fermate dalla polizia britannica mentre cercavano di raggiungere Carbis Bay, in Cornovaglia, sede del vertice dei leader del G7 al via oggi, a bordo di due veicoli dentro i quali sono stati trovati lacrimogeni, vernice e petardi assordanti. Gli arresti sono avvenuti ieri pomeriggio vicino a Hayle, una dozzina di chilometri da Carbis Bay, durante un controllo a un posto di blocco, ma sono stati resi noti dalla Devon and Cornwall Police solo oggi. I fermati sono uomini e donne fra i 30 e i 21 anni, salvo una 45enne: cinque residenti a Londra, una in Galles e uno a Bournemouth (Inghilterra).

  • Oggi pomeriggio l’incontro dei leader con la regina Elisabetta

    I leader del G7 saranno ricevuti dalla regina Elisabetta, che sarà in Cornovaglia per la giornata inaugurale del vertice. L’incontro con la sovrana è in programma nel pomeriggio, dopo l’arrivo dei Sette Grandi a Carbis Bay e la prima riunione dal tema “ricostruire meglio” dopo la pandemia. La regina sarà accompagnata dal principe Carlo e dalla consorte Camilla e dal principe William con la consorte Kate. Dopo l’incontro, i leader ceneranno all’Eden Project, il complesso turistico che ospita due grandi biosfere ed è diventato una delle attrazioni della Cornovaglia, con un menù a base di melone e gazpacho e rombo arrosto.

  • Jill Biden incontra Kate Middleton e visita una scuola

    Si svolgerà a breve un incontro tra Jill Biden e la duchessa di Cambridge Catherine Middleton. La first lady americana si trova in Cornovaglia dove ha accompagnato il marito Joe Biden per il vertice dei leader del G7. Jill e Kate, spiega la Casa Bianca, hanno in agenda soprattutto i temi riguardanti l’infanzia e l’istruzione. La first lady e la duchessa di Cambridge parteciperanno a una tavola rotonda su questi temi e faranno visita a una scuola della Cornovaglia..

  • Gonfiabili Biden e Johnson su costa Falmouth: la protesta arriva via mare

    Arriva via mare la protesta degli attivisti in una Cornovaglia blindatissima per il G7. Imponenti misure di sicurezza sono state messe in piedi per blindare il vertice e la zona rossa, che si estende per un’area molto ampia della sottile penisola. E così, per manifestare dissenso, tocca ingegnarsi, come hanno fatto dei giovani ’caricando’ su una piccola imbarcazione due gonfiabili raffiguranti il presidente statunitense Joe Biden e il primo ministro britannico Boris Johnson. I due gonfiabili si tengono per mano, Biden sorridente e Johnson con le labbra marcatamente rosse, sui palmi delle mani liberi dalla stretta si legge: ’crack the crisis’ e ’wave of hope’. In cravatta e giacca di ordinanza, ma con dei mutandoni con i colori delle bandiere dei rispettivi paesi. Folle di curiosi si sono raccolti sulla spiaggia per osservare l’insolita ’parata’, visibile anche dalla scogliera per la dimensione dei due gonfiabili che non passano certo inosservati.

    I gonfiabili raffiguranti il presidente statunitense Joe Biden e il primo ministro britannico Boris Johnson

  • G7: covid in Hotel staff sicurezza Merkel, ma non cambia piani

    In un hotel della Cornovaglia, a St. Ives, in cui alloggiano due addetti alla sicurezza di Angela Merkel, per il G7 inglese, è esploso un focolaio di Covid. Lo scrive il Berliner Morgenpost. Un membro dello staff di Merkel si è messo precauzionalmente in quarantena. Un portavoce della cancelliera ha comunque assicurato, a Berlino, che l’accaduto non avrà alcuna ricaduta sulla partecipazione della cancelliera tedesca e della sua delegazione al G7 di Carbis Bay.

  • Gb punge Ue a margine G7, nostra integrità non negoziabile

    Il governo britannico di Boris Johnson ha rilanciato oggi la polemica con l’Ue nel giorno dell’apertura formale del vertice dei leader del G7 in Cornovaglia, replicando a Bruxelles sull’attuazione del protocollo sull’Irlanda del Nord allegato all’accordo post Brexit. «L’integrità del Regno Unito non è negoziabile», ha detto a Sky il ministro degli Esteri, Dominic Raab, a proposito del legame fra Londra e Belfast, aggiungendo che è l’Ue dover assumere un atteggiamento più flessibile sull’attuazione del protocollo per risolvere la questione.

  • Johnson: 1 miliardo di dosi di vaccino per i Paesi poveri

    «Desidero che il G7 fissi un obiettivo impegnativo ma profondamente necessario: fornire 1 miliardo di dosi ai paesi in via di sviluppo per vaccinare tutte le persone nel mondo entro la fine del prossimo anno». Così il premier britannico Boris Johnson in un intervento pubblicato anche sul sito del Sole 24 Ore. «Non esiste prova più convincente e tragica del bisogno di cooperazione globale della pandemia che ha travolto il mondo e mietuto oltre 3,7 milioni di vittime - ricorda -. Per la prima volta dall’inizio di questa catastrofe, i leader del G7 si incontreranno di persona oggi per un vertice che presiederò io stesso in Cornovaglia, nel Regno Unito. Ho invitato anche i primi ministri dell’India e dell’Australia e i presidenti della Corea del Sud e del Sudafrica, per un confronto più ampio con altre democrazie e società libere. Abbiamo un obiettivo condiviso: quello di vincere la pandemia, ridurre al minimo il rischio di nuovi eventi simili e ricostruire società migliori dalle macerie di questa tragedia».

    Un miliardi di vaccini per i Paesi poveri, l’appello di Johnson

  • Johnson: Alleanza fra Regno Unito e Stati Uniti è indistruttibile

    L’alleanza tra Stati Uniti e Regno Unito dovrebbe essere conosciuta come la «relazione indistruttibile». Così alla Bbc il premier britannico Boris Johnson dopo aver incontrato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden per la prima volta, in vista del G7 che si apre oggi. L’inquilino di Downing Street ha detto di aver avuto «formidabili» colloqui con Biden, che si è recato in Cornovaglia per il vertice dei leader mondiali del G7. Nell’intervista Johnson ha detto che tra Regno Unito e Stati Uniti c’è un «rapporto profondo e significativo».

  • G7 al via oggi in Cornovaglia: in primo piano la lotta alla pandemia

    Si apre oggi a Carbis Bay, in Cornovaglia, il vertice del G7, il primo in presenza dei leader in due anni. Dal summit è atteso l’annuncio che i sette Paesi più industrializzati del mondo doneranno un miliardo di dosi di vaccini ai Paesi più poveri per aiutarli a combattere il coronavirus. Intanto, oggi il padrone di casa, il premier britannico Boris Johnson, ha annunciato che il Regno Uniti donerà entro il prossimo anno altre 100 milioni di dosi, attraverso l’alleanza Covax, 5 milioni delle quali entro la fine di settembre. «Al summit del G7 - ha dichiarato Johnson - spero che i miei colleghi assumeranno impegni simili in modo che, insieme, possiamo vaccinare il mondo entro la fine del prossimo anno e ricostruire meglio dopo il coronavirus».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti