nuovi spazi per l’arte

Galleria Continua apre a Roma e San Paolo

Per celebrare i suoi 30 anni di attività, la galleria apre due nuove sedi in spazi insoliti: l'hotel The St. Regis e lo Stadio Pacaembu

di Silvia Anna Barrilà

default onloading pic

Per celebrare i suoi 30 anni di attività, la galleria apre due nuove sedi in spazi insoliti: l'hotel The St. Regis e lo Stadio Pacaembu


3' di lettura

Galleria Continua compie 30 anni e per festeggiare l'anniversario apre un nuovo spazio espositivo nella capitale all'interno dell'hotel The St. Regis Rome, dove già nell'ultimo anno ha presentato installazioni di artisti come Loris Cecchini e Pascale Marthine Tayou. L'inaugurazione su invito si terrà il 23 gennaio (contemporaneamente con Arte Fiera , a cui quest'anno Continua, diversamente dagli altri anni, non partecipa) e a partire dal 24 gennaio lo spazio sarà aperto al pubblico dal martedì alla domenica dalle 11 alle 19 con un programma variegato che comprende non solo mostre, ma anche discussioni, incontri, visite guidate e workshop.
Inaugura il nuovo spazio romano di Galleria Continua, nella Sala Diocleziano, una mostra dell'artista cubano José Yaque (prezzi da 10.000 fino a 90.000 euro), che per questa occasione ha creato una serie di opere nuove, lavorando su tela esclusivamente con le proprie mani per mescolare i colori, spargendoli per creare superfici concrete e vibranti. Parallelamente continua il programma artistico in collaborazione con l'hotel, per cui nella stessa occasione saranno inaugurate negli spazi dell'hotel tre nuove installazioni degli artisti cinesi Sun Yuan & Peng Yu (prezzi per video e fotografie a partire da 50.000 euro, fino a euro 900.000 per le grandi installazioni), di recente esposti alla Biennale di Venezia .

Continua: le opere in mostra a Roma

Continua: le opere in mostra a Roma

Photogallery23 foto

Visualizza

Non basta
Galleria Continua, che oltre alla prima sede a San Gimignano ha già sedi in Cina, nella campagna parigina e a Cuba, aprirà tra fine agosto e settembre anche a San Paolo in Brasile. Anche qui, come a Roma, la galleria non occuperà uno spazio adibito esclusivamente alla galleria, ma entrerà in un luogo pubblico, in questo caso lo Stadio Pacaembu, un luogo simbolico nel cuore della città, inaugurato nel 1940, costruito in stile art deco, molto amato dai paulisti (conta 75.000 iscritti). Oltre ad essere palcoscenico di importanti eventi sportivi, è stato anche luogo di concerti dei Rolling Stones, Red Hot Chilli Peppers e Luciano Pavarotti. Di recente, la sua gestione è stata concessa dal Municipio di San Paolo ad Allegra Pacaembu, una società privata che investirà oltre 70 milioni di dollari nella ristrutturazione e nell'espansione del complesso. “L'apertura di Galleria Continua rispecchia la nostra visione del complesso Pacaembu” ha dichiarato Eduardo Barella, Ceo di Allegra. “Al momento, si tratta principalmente di uno stadio di calcio. Il nostro obiettivo è quello di rafforzare il suo ruolo di stadio, rinnovandolo e valorizzandolo”.
Il direttore e socio della galleria sarà Akio Aoki, presente sulla scena artistica contemporanea brasiliana da 14 anni. “Abbiamo costruito un primo ponte con il Brasile quando abbiamo conosciuto l'artista brasiliano Cildo Meireiles” hanno dichiarato i fondatori della galleria Mario Cristiani, Lorenzo Fiaschi e Maurizio Rigillo. “Lavorare con lui ci ha avvicinato a questo paese, che per noi è divenuto un territorio familiare e degno di ammirazione. Ecco come è iniziato il nostro primo rapporto con il Brasile. Sono gli incontri culturali come questo che consentono di trasformare le nostre differenze in fonte di creatività, bellezza e alleanza. L'iconico complesso sportivo Pacaembu è un luogo ricco di storia, amato dalla popolazione locale. La nostra missione è quella di dare vita a nuove esperienze nelle arti visive, non solo con esposizioni, ma anche attraverso l'applicazione dell'arte contemporanea alla vita della gente del posto, così come attraverso l'introduzione degli artisti all'interno dello spazio espositivo, per consentire loro di praticare l'arte al di fuori del tradizionale cubo bianco”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti