musica dal vivo

Galliano, giro di fisarmonica con l’Ensemble Simphony Orchestra

di Francesco Prisco


default onloading pic

1' di lettura

Le giornate si raffreddano e poco altro al mondo «scalda» come un bel concerto jazz. Anche attraverso l’utilizzo di «armi non convenzionali» per il genere: se vi piace per esempio l’impiego jazzistico della fisarmonica, forse lo strumento tradizionale per eccellenza, non perdetevi per nulla al mondo il massimo interprete in circolazione, il francese Richard Galliano che, con l’Ensemble Simphony Orchestra, si dividerà tra il Teatro Comunale di Gonzaga (14 dicembre), il Teatro Sociale di Como (15 dicembre) e l’Auditorium Parco della Musica di Roma (16 dicembre).

Artista capace di esaltare le innumerevoli capacità espressive della fisarmonica, considerato da molti l’erede diretto dell’indimenticabile Astor Piazzolla, Galliano spazia in tutti i campi musicali, dalla classica al jazz. Ha registrato più di 50 album a suo nome e ha lavorato con numerosi artisti di fama mondiale. Al suo fianco l’Ensemble Symphony Orchestra, nata in seno all’orchestra sinfonica di Massa e Carrara, una tra le compagini più versatili nel panorama artistico nazionale, come dimostrano i numerosi progetti cui ha partecipato e agli artisti di fama internazionale con cui ha collaborato. Lo spettacolo propone atmosfere francesi, tango argentino, melodie mediterranee e ritmi brasiliani. Dalle ballads al «tango nuevo» passando per i grandi compositori del Sud America. Già tempo di concerti di Natale. Sabato 15 dicembre, per esempio, ci sarà il tradizionale appuntamento con quello dell’Aula Paolo VI di Città del Vaticano. Con ospiti internazionali del calibro di Dee Dee Bridgewater, Anastacia, José Feliciano e Gheorghe Zamfir.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...