Case all’asta, come trovare l’affare ed evitare i rischi

4/12Casa e Condominio

Garanzie contro le brutte sorprese

default onloading pic
(© Ana del Castillo)

Da sfatare la credenza che il bene acquistato possa nascondere sgradite soprese: la perizia eseguita dal perito nominato dal giudice, infatti, è sempre a disposizione di chi è interessato: dal documento si possono verificare lo stato di salute e le condizioni del bene. Fra i “pro” dell'acquisto all'asta c'è anche - dopo l'aggiudicazione - la cancellazione di ipoteche, pignoramenti e altre trascrizioni pregiudizievoli, ordinata dal giudice delle esecuzioni. All'asta immobiliare giudiziaria possono partecipare persone fisiche (i singoli cittadini) e giuridiche (enti e società); non il debitore proprietario del bene pignorato. Può succedere (e capita di frequente) che al primo tentativo il bene non sia aggiudicato: una consuetudine che non deve preoccupare e che, al contrario, può rappresentare un'opportunità. Ogni volta che l'asta va deserta, infatti, a distanza di qualche mese il bene è rimesso in vendita a un prezzo ridotto del 25%, con un'ulteriore convenienza per chi riesce ad aggiudicarselo.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti