Npl

Gardant, una Sgr da 1,5 miliardi per coinvestire in crediti deteriorati

Partita la raccolta per un nuovo fondo su Utp e Npl, con circa 60 milioni raccolti e un target fino a 500

di Luca Davi

(AdobeStock)

I punti chiave

  • Il polo del servicing
  • L’apertura agli istituzionali
  • Il recupero crediti

3' di lettura

«Abbiamo un piano ambizioso: diventare l’asset manager di riferimento nei crediti deteriorati in Italia. Siamo gli unici a integrare esperienza di servicer e investitore. Lasciata la licenza bancaria, non più coerente con quanto facciamo, Gardant oggi può servire al meglio banche, imprese e, facendo leva sulla Sgr appena varata, investitori. Se poi il mercato offrirà opportunità di M&A, le valuteremo».

Il polo del servicing

Mirko Briozzo, 48 anni, è l’ad di Gardant, nata lo scorso agosto dallo scorporo del “vecchio...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti