ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùL’aggiornamento dell’Arera

Gas: la bolletta sale del 13,7% a novembre

L’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente comunica il valore della materia prima: 91,2 euro per megawattora. Tra dicembre 2021 e novembre 2022, l’esborso delle famiglie ha toccato i 1.740 euro.

di Celestina Dominelli

Bollette, in manovra un nuovo rafforzamento del bonus. Ecco cosa cambia e come si ottiene il beneficio

2' di lettura

Dopo l’ultimo calo, dovuto alle temperature miti delle scorse settimane, la bolletta gas torna a salire e fa segnare un aumento del 13,7% per i consumi di novembre rispetto al mese scorso. È questo il dato comunicato oggi, venerdì 2 dicembre, dall’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente che, come noto, ha modificato nei mesi scorsi il metodo di calcolo della componente del prezzo del gas a copertura dei costi di approvvigionamento applicata ai clienti ancora in tutela. Questa asticella viene infatti ora aggiornata ogni mese come media mensile del prezzo sul mercato all’ingrosso italiano (il cosidetto Psv day ahead) e pubblicata entro i primi 2 giorni del mese successivo a quello di riferimento.

Boom della spesa per il gas nell’ultimo anno

Per il mese di novembre il prezzo della materia prima gas (CMEMm), per i clienti con contratti in condizioni di tutela, è quindi fissato in 91,2 euro per megawattora pari alla media dei prezzi rilevati quotidianamente durante tutto il mese appena trascorso. In termini di effetti finali, la spesa gas per la famiglia tipo nell’anno scorrevole (compreso tra il 1° dicembre 2021 e il 30 novembre 2022) è di circa 1.740 euro, +63,7% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1° dicembre 2020 – 30 novembre 2021).

Loading...

Previsto il ricalcolo per le bollette non allineate

Nel comunicato diffuso venerdì 2 dicembre, l’Autorità ha anche chiarito cosa succede a chi ha ricevuto, nelle scorse settimane di novembre, una bolletta con il valore in acconto della componente CMEMm relativa al mese di novembre basato sul valore del mese precedente. Il ricalcolo, precisa l’Arera, sarà effettuato nella prima bolletta utile allineandolo valore effettivo pubblicato oggi. Lo stesso valore CMEMm potrà essere usato dai venditori per fatturare, a titolo di acconto, i consumi del mese di dicembre nelle bollette inframensili.

Oneri azzerati e Iva ridotta al 5% per il quarto trimestre

Quanto alla spesa complessiva della fattura del quarto e ultimo trimestre dell’anno, vale la pena di ricordare che, con il decreto “Aiuti Bis”, l’Arera ha azzerato gli oneri generali di sistema anche per il gas e confermato il potenziamento del bonus sociale per le famiglie con un livello Isee fino a 12mila euro (20.000 euro per le famiglie numerose), erogati automaticamente in bolletta agli aventi diritto a condizione che abbiano richiesto un Isee per il 2022. Confermata, poi, negli ultimi tre mesi dell’anno anche la componente negativa Ug2 per i consumi gas fino a 5mila standard metri cubi annui e la riduzione Iva sul gas al 5%.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti