ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEnergia

Gas russo, Gazprom accusa Kiev e minaccia nuovi tagli (ma il prezzo non si infiamma)

Mentre l’Europa trova l’accordo sul price cap, Mosca si prepara a ridurre i flussi anche via Ucraina, l’unica rotta da cui passano ancora le forniture tradizionali, tra cui l’Italia

di Sissi Bellomo

(Vasily Merkushev - stock.adobe.com)

3' di lettura

Trovato l’accordo sul price cap, ora l’Europa rischia di subire un nuovo taglio alle forniture di gas russo. Gazprom, che con una coincidenza quanto meno sospetta, ieri ha minacciato di ridurre i volumi che transitano dall’Ucraina: l’unica rotta ancora utilizzata per servire i clienti tradizionali, oltre che da sempre quella preferita per raggiungere l’Italia.

La stretta comincerà lunedì 28 novembre – proprio quando le previsioni meteo annunciano un’ulteriore discesa delle temperature nel continente...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti