ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEnergia

Gas, si ferma lo sciopero in Norvegia ma non la corsa dei prezzi

È durata poche ore la tregua sul mercato dopo l’intervento del Governo di Oslo, che ha interrotto le proteste impedendo un crollo del 60% delle forniture di gas dal Paese. Lo sguardo resta puntato sulla prossima fermata del Nord Stream e il prezzo del gas è risalito a 172 euro

di Sissi Bellomo

Gas, von der Leyen: "Prepararsi a taglio totale forniture russe"

2' di lettura

La miccia che rischiava di far esplodere una crisi del gas ancora più drammatica in Europa è stata disinnescata: il Governo norvegese ha imposto l’interruzione dello sciopero che avrebbe ridotto fino al 60% le esportazioni del Paese, responsabile di oltre un quinto delle forniture del Vecchio continente. Il prezzo del combustibile tuttavia ha solo rallentato la corsa, tornando – dopo una breve tregua – a scambiare intorno a 172 euro per Megawattora al Ttf, in rialzo per la sesta seduta consecutiva...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti