Auto

General Motors e Honda, alleanza in Nord America su auto a benzina e Suv

Ogni produttore venderà veicoli con i propri marchi statunitensi e giapponesi, le società collaboreranno in settori quali l'acquisto di parti e materiali, attività di ricerca e servizi di auto connesse

default onloading pic
(AFP)

Ogni produttore venderà veicoli con i propri marchi statunitensi e giapponesi, le società collaboreranno in settori quali l'acquisto di parti e materiali, attività di ricerca e servizi di auto connesse


2' di lettura

General Motors e Honda Motor stanno gettando le basi per una partnership più stretta in Nord America per sviluppare congiuntamente motori a benzina e SUV crossover, cercando di tagliare i costi mentre l'industria automobilistica si sposta verso i veicoli elettrici.
Le due case automobilistiche hanno firmato un memorandum d'intesa non vincolante per stabilire un'alleanza automobilistica nordamericana, hanno detto in una dichiarazione giovedì. Sebbene ogni produttore venderà veicoli con i propri marchi statunitensi e giapponesi, le società collaboreranno in settori quali l'acquisto di parti e materiali, attività di ricerca e servizi di auto connesse.

L’intesa, scrive Bloomberg, segna un passo importante nell'integrazione delle operazioni in due delle più grandi case automobilistiche del mondo, anche se i termini sono ancora in fase di definizione e le due società non pianificano un vincolo di capitale. Questa nuova alleanza segnala la lotta del settore per finanziare le tecnologie elettriche, senza conducente e connesse di prossima generazione, pur mantenendo le attuali attività di auto e camion alimentate a gas.«Questa alleanza aiuterà entrambe le società ad accelerare gli investimenti nell'innovazione della mobilità futura liberando risorse aggiuntive», ha affermato in una nota Mark Reuss, presidente di GM.

GM e Honda prevedono di sviluppare congiuntamente almeno quattro SUV crossover per il mercato nordamericano, liberando risorse per i veicoli alimentati a batteria. GM prevede di vendere 20 veicoli elettrici a livello globale entro il 2023 e Honda svilupperà due modelli plug-in utilizzando il pacco batterie Ultium della casa automobilistica di Detroit.«Questo è un primo passo importante per loro per vedere se la loro partnership creerà più sinergie», ha detto Takeshi Miyao, analista di Carnorama a Tokyo. Se la collaborazione funzionerà come promesso, gli analisti affermano che la partnership potrebbe vedere GM e Honda avvicinarsi in termini di integrazione ingegneristica e potrebbe anche finire con le due società che prendono quote di minoranza l'una nell'altra.

L’alleanza tra Gm e Honda si muove nella direzione in cui va da tempo il settore che ha visto in passato crearsi collaborazioni tra Ford e Volkswagen, Renault-Nissan-Mitsubishi e prossimamente Psa- Fca.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti