AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùBorsa

Generali in luce, focus su mosse Del Vecchio e Crt prima di assemblea

Possibili nuovi acquisti in vista della record date del 14 aprile. Donnet: investitori Usa soddisfatti di conti, piano e lista per rinnovo cda

di Andrea Fontana

(Bloomberg)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - «Riteniamo che il titolo possa ricevere un supporto tecnico di breve termine da ulteriori acquisti potenziali sul mercato prima della record date del 14 aprile». Così gli analisti di Banca Imi sintetizzano l'appeal delle azioni Generali in vista dell'assemblea del 29 aprile e del braccio di ferro per il rinnovo del consiglio di amministrazione tra la lista elaborata dal cda, sostenuta da Mediobanca, e quella di Francesco Gaetano Caltagirone appoggiata da Leonardo Del Vecchio. Ad accendere ulteriormente la scommessa su nuovi acquisti sul mercato sono state le indiscrezioni secondo cui Del Vecchio potrebbe salire alle soglie del 10%, dall'8,2% attuale, mentre anche Fondazione Crt, che faceva parte del patto parasociale con i due imprenditori, potrebbe arrotondare l'attuale pacchetto dell'1,7%: il fondatore di Luxottica ieri ha esplicitamente sottolineato il suo appoggio al piano Caltagirone per la sua natura imprenditoriale e il focus sulla crescita oltre ad esprimere apprezzamento per i candidati alla carica di presidente (Claudio Costamagna) e di ceo (Luciano Cirinà).

Ieri, d'altra parte, in un incontro organizzato dall'Associazione italiana economisti d'impresa (Gei) negli Stati Uniti, l'a.d. Philippe Donnet ha rivelato che gli investitori statunitensi, che ha incontrato per la presentazione del piano strategico, «sono molto soddisfatti dei risultati del 2021, molto soddisfatti del piano che abbiamo presentato e molto soddisfatti della lista per il prossimo consiglio di amministrazione che sara' sottoposta all'assemblea generale del 29 aprile».

Loading...

Sotto il profilo industriale, Generali ha annunciato di aver completato l'acquisto dell'intera partecipazione (il 16%) detenuta da Industrial Investment Trust Limited in Future Generali India Life e di aver sottoscritto l'aumento di capitale di quest'ultima arrivando a detenerne il 68%. La quota potrebbe salire al 71% entro il 2022. L'operazione è in linea con le strategie di crescita di rafforzamento nei mercati emergenti adottata da Trieste.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti