ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùStrategie

Generali, sì al piano di Donnet. Nel board resta la spaccatura

Primo consiglio di amministrazione non unanime, nella storia del Leone di Trieste, quello che ha messo il sigillo al nuovo piano industriale al 2024

di Laura Galvagni

Il ceo di Generali Philippe Donnet (foto REUTERS/Remo Casilli)

2' di lettura

È un consiglio di amministrazione non unanime, per la prima volta nella storia del Leone di Trieste, quello che ha messo il sigillo al nuovo piano industriale delle Generali al 2024. Dei 13 consiglieri schierati, uno, Romolo Bardin, in rappresentanza di Leonardo Del Vecchio, non ha partecipato alla riunione mentre Francesco Gaetano Caltagirone, presente al board, ha deciso di votare no alle nuove linee guida. Business plan che ha dunque incassato il via libera di 11 consiglieri su 13, tra questi ...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti