Stellantis, i nuovi modelli in arrivo mese per mese

4/15Auto

Gennaio / Peugeot 3008 restyling

default onloading pic

La Peugeot 3008 restyling si aggiorna per restare tra i suv più venduti del segmento. La mascherina anteriore si rinnova caratterizzando ancora di più il frontale del suv del Leone. La cornice viene meno lasciando che i dettagli a scacchiera raggiungano i fari a Led (di serie dal primo livello di allestimento), ora con un nuovo disegno. Per enfatizzare la sportività, già dal primo livello di allestimento nel nuovo paraurti sono state inserite prese d'aria laterali nere lucide ed un profilo anteriore sotto la griglia paraurti verniciato. Nel posteriore, i fari Led con indicatori di direzione a scorrimento, proprio come le auto premium tedesche. Sono inoltre disponibili nuove tinte della carrozzeria e cerchi raggiungono una dimensione di 19 pollici. A bordo si ritrova il tipico stile Peugeot con qualche aggiornamento. L'i-cockpit è ora disponibile con schermo da 12,3 pollici completamento personalizzabile e configurabile. Inoltre, il touchscreen al centro della plancia diventa più grande, ora da 10 pollici. Sotto ad esso restano gli iconici sette tasti del pianoforte pratici per l'accesso ai principali menù. Non manca la connessione con lo smartphone, grazie ai protocolli Android Auto e Apple Car Play. La gamma motori comprende diverse soluzioni (tutte omologate Euro 6d), dai classici benzina 1.2 litri da 130n (manuale a sei rapporti o Eat8) e il 1.6 litri da 180 (Eat8) cv al diesel da 1.5 litri da 130 cv (manuale a sei marce o Eat8). Per quanto riguarda le versioni ibride alla spina (phev), le scelte sono due: il 225 cv che accoppia un benzina 1.6 litri a un elettromotore (integrato nella trasmissione Eat8) da 110 cv; oppure, il benzina sempre 1.6 litri affiancato da due motori elettrici (uno posizionato nella trasmissione e l'altro integrato nel retrotreno multilink) ciascuno da 110 cv che permettono di avere una trazione integrale e il raggiungimento di una potenza complessiva di 300 cv. In entrambi i casi, gli elettromotori sono alimentati da una batteria agli ioni di litio da 13,2 kWh che consente un'autonomia dichiarata rispettivamente di 56 e 59 km (ciclo Wltp).

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti