il benservito dal blog del leader

Genova, Grillo toglie il simbolo M5s alla candidata Cassimatis

Ansa

2' di lettura

Beppe Grillo non concede il simbolo a Marika Cassimatis . Il benservito è arrivato con un post firmato e pubblicato alle 10 di questa mattina sul blog di Grillo in cui comunica di «non concedere l’utilizzo del simbolo alla lista di Genova con candidata Marika Cassimatis». Una decisione che già era nell’aria nelle ultime ore, ma ha comunque del clamoroso. La vicinanza della vincitrice del “Metodo Genova” a Paolo Putti e agli altri fuoriusciti dal Movimento non era andata giù ai pentastellati dell'ala Beppe Grillo-Alice Salvatore.

Cassimatis: io sconfessata da Grillo ne prendo atto
«Apprendo ora che la mia lista, ancora fantasma in quanto non pubblicata, uscita vincitrice da una votazione democratica, è stata sconfessa da Beppe Grillo. Ne prendo atto #m5s #genova2017», ha scritto Marika Cassimatis su Facebook e Twitter, ormai ex candidata grillina alle amministrative di Genova, a cui oggi, con un post sul suo blog, Beppe Grillo ha negato l'utilizzo del simbolo.

Loading...

L’accusa: aver danneggiato l’immagine del M5s
«Dopo l’esito delle votazioni di martedì- scrive Grillo sul suo blog- mi è stato segnalato, con tanto di documentazione, che molti, non tutti, dei 28 componenti di questa lista, incluso la candidata sindaco, hanno tenuto comportamenti contrari ai principi del Movimento 5 Stelle prima, durante e dopo le selezioni online del 14 marzo 2017».

Le accuse riguardano in particolare l’aver «ripetutamente e continuativamente danneggiato l'immagine del Movimento 5 Stelle, dileggiando, attaccando e denigrando i portavoce e altri iscritti, condividendo pubblicamente i contenuti e la linea dei fuoriusciti, appoggiandone le scelte anche dopo che si sono tenuti la poltrona senza dimettersi e hanno formato nuovi soggetti politici vicini ai partiti».

Marika Cassimatis che si era candidata sindaco del M5s a Genova

Rigore nella selezione, no a chi cerca posti
«Se qualcuno non capirà questa scelta, vi chiedo di fidarvi di me», ha scritto Beppe Grillo sul blog spiegando la decisione di non permettere la candidatura di
Marika Cassimatis, vincitrice delle Comunarie per Genova. «Non possiamo permetterci di candidare persone su cui non siamo sicuri al 100%. Vi garantisco che non accadrà, né a questa tornata delle comunali, né alle politiche. Le nostre selezioni rispetteranno il voto online, ma saranno rigorose. Non c’è più spazio per chi cerca solo poltrone», ha scritto Grillo.

Consip, scontro Grillo-Renzi
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti