Eventi avversi

Genova, la 18enne morta per trombosi soffriva di malattia autoimmune e assumeva terapie ormonali

La ragazza era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell’open day per gli over 18

Coronavirus, i vaccinati all’11 giugno 2021

2' di lettura

Camilla Canepa, la 18enne di Sestri Levante ricoverata da domenica 6 giugno al S.Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso, è morta nella sera di giovedì 10 giugno. Nel tentativo di salvarle la vita, i medici avevano operato la ragazza per rimuovere il trombo e ridurre la pressione intracranica.

La ragazza era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell’open day per gli over 18. Secondo quanto appreso, soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale. Gli investigatori dovranno ora chiarire se le due patologie fossero state indicate nella scheda consegnata prima della somministrazione del vaccino, il 25 maggio. Tra i documenti che stanno acquisendo i militari anche le relazioni dei dirigenti medici del San Martino.

Loading...

Il cordoglio del sindaco di Sestri Levante

«Purtroppo Sestri Levante è stata colpita da un lutto che mai avremmo voluto vivere. L’amministrazione Comunale e tutta la città si stringono intorno alla famiglia della ragazza scomparsa. In questo momento di dolore esprimo tutto il mio affetto e la mia vicinanza ai familiari di Camilla. Riposa in pace Camilla». Questo il messaggio con cui la sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio, ha annunciato il decesso della 18enne.

I genitori autorizzano l’espianto degli organi

I genitori di Camilla hanno autorizzato l’espianto degli organi. Secondo quanto si apprende sono cinque le persone che beneficeranno degli organi di Canepa. Nel confermare il decesso, la Direzione e tutto il personale del Policlinico San Martino di Genova si sono stretti attorno ai familiari della ragazza, «che abbiamo potuto apprezzare in questi tristi giorni - si legge in una nota della struttura - per l’umanità e la disponibilità palesate nei confronti dei nostri professionisti».

La ricostruzione dell’Azienda sanitaria ligure

La ragazza si era vaccinata nella Asl di residenza «dopo anamnesi vaccinale negativa«. «Il 3 giugno si è recata in pronto soccorso con cefalea e fotofobia. È stata sottoposta a tac cerebrale ed esame neurologico, entrambi negativi. È stata dimessa con raccomandazione di ripetere gli esami ematici dopo 15 giorni», hanno spiegato Regione e Alisa, l’Azienda ligure sanitaria, ricostruendo la vicenda.

«Il 5 giugno è tornata in pronto soccorso con deficit motori ad un emilato. Sottoposta a Tac cerebrale con esito emorragico, è stata immediatamente trasferita alla Neurochirurgia del San Martino».

La giovanissima è prima stata sottoposta a un primo intervento per rimuovere il trombo e quindi a un secondo intervento per ridurre la pressione intracranica derivante dall’emorragia.

La Direzione del Policlinico ha quindi attivato le previste segnalazioni nell’ambito delle procedure di farmacovigilanza verso Aifa, nelle quali sono stati indicati anche i farmaci assunti dopo la vaccinazione. Gli aggiornamenti dei giorni successivi avevano parlato di una situazione stabile con la ragazza ancora in gravissime condizioni.

Il precedente dell’insegnante deceduta il 4 aprile

Il 4 aprile era morta, sempre all’Ospedale San Martino di Genova, una giovane insegnante genovese di 32 anni, Francesca Tuscano, che era stata vaccinata con AstraZeneca il 22 marzo nel corso della campagna vaccinale per i docenti. L’autopsia aveva confermato un quadro «trombotico ed emorragico cerebrale» come causa del decesso.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti