crescono espositori e baRCHE

Genova, Salone Nautico: in arrivo lo sportello unico digitale per le imbarcazioni

di Raoul de Forcade

2' di lettura

Novencentoquarantotto espositori, il 7,2% in più, rispetto all’anno scorso e 46 imbarcazioni in più in esposizione in acqua. Sono i numeri della 58° edizione del Salone Nautico di Genova, che si è aperto stamattina, alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.

Proprio il ministro ha annunciato che «che la prima cosa che il governo farà a ottobre sarà approvare in Consiglio dei ministri il sistema informatico integrato centrale in cui si potranno inserire in un unico database tutte le imbarcazioni da diporto. Che significa non dover più fare centinaia di chilometri per documenti e certificazioni. Certezza delle regole e semplificazione sono i nostri capisaldi».

Loading...

Il Salone Nautico è il primo evento internazionale con cui il capoluogo ligure si confronta, dopo il crollo del ponte Morandi. Si attendono riscontri sul funzionamento del piano della viabilità messo a punto dal Comune, ma la manifestazione è partita con il piede giusto, grazie anche al fatto che nessuno degli espositori iscrittisi prima del crollo ha rinunciato a portare barche alla kermesse.

Come ogni anno l’evento, che si tiene presso la ex Fiera di Genova ed è organizzato da I Saloni Nautici, la società controllata da Ucina Confindustria nautica, riunisce in un solo contesto espositivo, in mare, a terra e al coperto, le ultime novità della produzione cantieristica, i motori, l’elettronica, gli accessori, il turismo e i servizi.

Nell’edizione 2018 crescono le presenze al salone nei principali segmenti di mercato: i motori entrobordo fanno registrare un +13% di crescita mentre è boom per i fuoribordo con il +23% in termini di aumento di presenze. Accessori e componenti sono al + 16,8% e nella vela cresce la dimensione media delle imbarcazioni esposte.

Molti i cantieri, sia della vela che delle barche al motore, che portano novità alla manifestazione. Le due ammiraglie della kermesse, cioè le unità più grandi, sono per i motoryacht, il nuovo 48 metri T-Line dello storico cantiere Baglietto e, per la vela, il nuovo Mylius 80’, battezzato Twin Soul, del cantiere piacentino Mylius.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti