Germania

Germania, Laschet è il nuovo leader della Cdu. Vince la continuità con Merkel

Armin Laschet, 59 anni, presidente del Nord Reno Vestfalia, è stato eletto leader della Cdu in continuità con la linea politica centrista di Angela Merkel

Germania, il candidato della Merkel, Armin Laschet, vince la corsa per guidare la Cdu

Armin Laschet, 59 anni, presidente del Nord Reno Vestfalia, è stato eletto leader della Cdu in continuità con la linea politica centrista di Angela Merkel


2' di lettura

È Armin Laschet il nuovo presidente eletto dal congresso della Cdu in Germania. Laschet ha vinto il ballottaggio contro Friedrich Merz con 521 voti contro 466. Il neo presidente della Cdu ha ringraziato per la fiducia: «Sono consapevole della responsabilità - ha detto - Farò in modo che anche alle elezioni federali l'Unione possa decidere il cancelliere», ha affermato. Angela Merkel lascerà la cancelleria dopo le elezioni del prossimo settembre.

Il terzo candidato, Norbert Roettgen, presidente della Commissione affari esteri del Bundestag, era stato eliminato nella prima votazione mandando al ballottaggio Laschet e Merz.

Loading...

Dei tre candidati, Laschet è considerato quello più vicino ad Angela Merkel, con una linea politica centrista che garantisce la continuità con la cancelliera.

Laschet è dal 2017 ministro-presidente del Nord Reno Vestfalia, lo stato più popoloso della Germania con 18 milioni di abitanti, ed è l’unico che vanta un’esperienza nel governare. E questo, oltre al fatto di essere moderato e apertamente merkeliano, gli ha dato un’arma in più per guadagnare il consenso dei delegati del partito.

«La Germania che immagino è una Germania europea - ha detto ai delegati il 59enne esponente della Cdu - Dobbiamo essere capaci di integrare, di mantenere unita la società». Un messaggio rassicurante e del tutto in linea con quello veicolato in questi anni da Angela Merkel. Nessuna apertura dunque alla destra dell’Afd, il partito euroscettico e anti-immigrati che ha guadagnato consensi negli ultimi anni.

Figlio di un caposquadra delle miniere di carbone, Laschet, laureato in giurisprudenza, è stato direttore di un giornale cattolico e deputato nel Bundestag e nel Parlamento europeo, prima di essere eletto premier del Land.

«I delegati della CDU hanno chiaramente votato a favore di una continuità della linea Merkel, puntando al centro», ha detto all’agenzia Bloomberg Carsten Brzeski, responsabile globale della ricerca macro di Ing. «Laschet ha dimostrato di essere molto pragmatico ed è a favore di un maggiore stimolo fiscale e di un maggiore sostegno alla transizione verde senza trascurare gli interessi delle imprese».

Per tradizione, il leader della Cdu di solito è anche il candidato cancelliere, ma questa volta non è detto che sarà così. Il partito gemello bavarese della Cdu, la Csu, avrà infatti un'importante voce in capitolo nella decisione, e Markus Soeder, il leader dell'Unione Cristiano Sociale, è attualmente in testa ai sondaggi e viene considerato un avversario interno temibile per Laschet.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti