ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùenergia e geopolitica

Germania più lontana per il gas Usa: non c’è interesse per il terminal Uniper

L’utiliy rivede i piani per il primo rigassificatore tedesco, perché non trova abbastanza acquirenti. In un’Europa sempre più attenta al clima è il secondo smacco in pochi giorni per il Gnl americano, con cui Trump voleva conquistare il mondo: la francese Engie ha appena troncato le trattative per un maxi-contratto di fornitura

di Sissi Bellomo

default onloading pic

3' di lettura

Il verdetto delle urne negli Usa non è ancora ufficiale, ma l’Europa del Green Deal ha già iniziato a voltare le spalle al gas americano: quelle «molecole di libertà» che Donald Trump scalpitava per promuovere nel mondo, con l’obiettivo di affermare il «predominio energetico» degli Usa. L’ultimo smacco arriva dalla Germania, dove sfuma il progetto per il rigassificatore di Wilhelmshaven. Uniper ha comunicato che rivedrà i piani, dopo aver riscontrato che non c’è un sufficiente interesse commerciale...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti