IL TRIDENTE

Ghibli Hybrid dice addio al diesel: ecco la prima Maserati elettrificata

La marca italiana rinnova la berlina introducendo un sistema ibrido leggero a 48 Volt. Lieve make up estetico, aggiornata la tecnologia di assistenza alla guida e rivisto l’infotainment

di Simonluca Pini

default onloading pic

La marca italiana rinnova la berlina introducendo un sistema ibrido leggero a 48 Volt. Lieve make up estetico, aggiornata la tecnologia di assistenza alla guida e rivisto l’infotainment


3' di lettura

Addio Diesel, benvenuta ibrida. Maserati conferma il suo piano di sviluppo e lancia la nuova Ghibli Hybrid, primo modello elettrificato dello storico marchio del Tridente. Se la motorizzazione a gasolio è destinata ad uscire dal listino entro la fine dell’anno, la nuova Ghibli Hybrid punta su prestazioni di riferimento e consumi contenuti grazie alla tecnologia Mild Hybrid. Spinta dal motore 4 cilindri con tecnologia Mhev a 48 volt, la novità modenese porta la potenza a 330 cavalli.

Nel dettaglio il sistema ibrido 48 volt Maserati è costituito da quattro elementi: Bsg, batteria, eBooster e un convertitore DC/DC. Il Bsg (Belt Starter Generator) svolge la funzione di un alternatore, permette di recuperare l’energia in frenata e decelerazione e va a caricare la batteria posta nel vano baule che a sua volta serve per alimentare l’eBooster di cui è dotato il motore. Unità di derivazione Fca, è stato profondamente rivisto dagli ingegneri Maserati e presenza novità come il compressore elettrico aggiuntivo. La motorizzazione ibrida garantisce un livello di emissione di C02 inferiore al V6 Diesel e un risparmio nei consumi di più del 20% rispetto alla versione V6 da 350 hp pur mantenendo lo stesso livello di prestazioni grazie ad una velocità massima di 255 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 5.7 secondi.

Presentata in abbinamento al Model Year 2021, la Ghibli Hybrid si aggiorna anche nell’estetica a partire dalla nuova griglia, dai dettagli di colore blu e dall’introduzione della nuova colorazione Grigio Evoluzione. L’inedita calandra si basa infatti su questa forma e si presenta con griglia cromata nella versione GranLusso e Nero Black Piano, più aggressiva e sportiva, nella versione GranSport. A bordo essendo a tutti gli effetti un MY21, dispone di tutte le novità tecnologiche presentate come il sistema multimedia di ultima generazione Mia (Maserati Intelligent Assistant). Il cuore del sistema sfrutta la potenza del sistema operativo Android Automotive che offre una User Experience completamente nuova ed innovativa e più performante, personalizzabile secondo le preferenze d’utilizzo del conducente.

Lo schermo Hd del sistema Mia passa da 8”4 con una proporzione di 4:3 a 10”1 con una proporzione di 16:10. In generale gli interni sono stati aggiornati ma senza significative novità di stile. Passando alla connettività, la vettura è dotata di Maserati Connect.

Con la Smartphone o Smartwatch si può sempre restare in contatto con la propria vettura grazie alla app, oppure da casa chiedendo all’assistente virtuale personale (Amazon Alexa e Google Assist). Attraverso il sistema multimedia Mia (Maserati intelligent assistant) i servizi connessi di Maserati Connect portano una nuova esperienza a chi si trova a bordo. Buona anche la dotazione di assistenti alla guida. Gli Adas (Advanced Driver Assistance Systems) arrivano al secondo livello della guida autonoma grazie alla presenza di tecnologie come Highway Assist, Active Blind Spot Assist e Lane Keeping Assist. Il pacchetto disponibili come optional include anche l’efficiente sistema Traffic Sign Recognition.

Tornando alla tecnica gli ingegneri sono riusciti a realizzare un sound all’altezza del blasone sul cofano, nonostante la motorizzazione a 4 cilindri.

Oltre alla tonalità, il nuovo motore si può paragonare al V6 anche sul fronte della distribuzione di coppia (pari a 450 Nm a 4000 giri) ma il peso ridotto di 80 kg rispetto al diesel migliora la distribuzione dei pesi e di conseguenza il piacere di guida. In attesa di conoscere il listino prezzi , dalle prime indicazioni la nuova Maserati Ghibli Hybrid sarà commercializzata, entro la fine dell’anno, con una cifra simile alla versione diesel (72.000 euro per il modello base e oltre 84mila euro per gli allestimenti GranLusso e GranSport).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti