ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLusso - La serie speciale

Ghost Black Badge, l’ultra limousine di Rolls Royce

di Massimo Mambretti

2' di lettura

Personalizzabile senza limiti come rammenta il simbolo dell’infinito riprodotto nel sontuoso abitacolo, la Ghost Black Badge non è la “solita” regale Rolls Royce. Questa Ghost che costa 365.000 euro, ma si può anche arrivare a staccare un assegno da 650.000 euro, si lega alle altre Black Badge con le cromature fumé ottenute con un processo chimico che coinvolge anche la statuetta dello Spirito dell’Estasi e la grigliatura dell’inconfondibile calandra. Si distacca dalle altre BB per i cerchi da 21” costituiti da quarantaquattro strati di fibra di carbonio, che non si possono cambiare e non vanno bene su nessun’altra Rolls Royce. Questi cerchioni integrano l’aggiornamento dell’assetto dell’edizione 2022 di questa Ghost, che propone anche l’innalzamento della potenza a 600 cavalli e della coppia a 900 Nm del V12 sovralimentato di 6,75 litri di origine Bmw (la casa di Monaco possiede il marchio inglese), la configurazione vettura sportiva e le quattro ruote sterzanti.

La cura ricostituente si prefigge di soddisfare chi si mette personalmente al volante della Ghost, ma la molla che spinge ad acquistarla è il bespoke smisurato. Infatti, il colore della carrozzeria della Ghost Black Badge si può scegliere tra 44mila tinte opzionali o può essere uno realizzato ad hoc e di proprietà esclusiva. Tuttavia, sinora il più gettonato è stato il nero, l’unico offerto senza sovrapprezzo ma particolarissimo. È il più nero in circolazione ed è frutto di un processo in cui si abbinano soluzioni tecnologicamente avanzate e la manualità di esperti artigiani. È ottenuto usando quarantacinque chili di vernice atomizzata applicata su una carrozzeria bianca, caricata elettrostaticamente e poi essiccata in forno. Successivamente la livrea riceve due strati di trasparente e un processo di lucidatura che dura cinque ore effettuato a mano da cinque artigiani.

Loading...

Hi-tech e tradizione si sposano anche nell’abitacolo infinitamente personalizzabile negli abbinamenti cromatici e con componenti d’arredo costituite da pannelli e inserti in composito di carbonio abbinati a una trama di sottilissimi fili di alluminio che creano disegni romboidali tridimensionali, ricoperti da un’impiallacciatura di radica lucidata da esperti ebanisti. Abili artigiani realizzano anche gran parte dello smisurato equipaggiamento opzionale. Fra questi brilla il cielo stellato formato da migliaia di fibre ottiche inserite a mano nel rivestimento del padiglione seguendo una delle quindici costellazioni previste dalla Rolls Royce.

Se non bastassero si può richiederne una di un momento particolare o su misura. Per completare la sensazione di viaggiare al centro di una galassia creato dall’effetto riflettente delle superfici ultra-lucide dell’arredamento è, però, irrinunciabile il display stellato davanti al passeggero anteriore.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti