Finanza, l'impegno dei ceo per la diversity

10/17Business

Giampiero Maioli, ceo Credit Agricole Italia

(IMAGOECONOMICA)

«Le aziende che realizzano una vera cultura della parità hanno maggiori possibilità di crescere ed una più forte propensione all'innovazione. Crediamo nel valore e nella ricchezza dell'inclusione e stiamo investendo sulla leadership femminile. Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti: il 45% delle assunzioni dell'ultimo anno è rappresentato da donne e abbiamo portato le nuove nomine femminili in posti di responsabilità dal 35 al 45 % in due anni. L'obiettivo per il 2022 è che il 35% delle posizioni di responsabilità in tutti i livelli del Gruppo sia occupato da donne. Le sfide di inclusione femminile del nostro Piano Industriale non sono un'opzione, sono una condizione essenziale per reagire in modo positivo alle difficoltà di mercato. Non c'è innovazione senza inclusione»

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti