HIROSHIMA

Giappone, ecco il distributore Made in Italy che sforna le pizze 24 ore al giorno

di Redazione Food24


Il distributore Pizza Self in Giappone

1' di lettura

Debutta in Giappone il primo distributore automatico capace di sfornare una pizza fumante -cotta a una temperatura di 300 gradi centigradi - in meno di 5 minuti. L'esordio è avvenuto nella città di Hiroshima grazie all'idea di un residente amante del cibo italiano che ha deciso di importare la macchina direttamente dall'Italia. Il distributore, astutamente posizionato davanti a un negozio di video-noleggio, è attivo 24 ore e offre due tipi di pizze: margherita e quattro formaggi, a un prezzo rispettivamente di 7,50 e 10 euro.

Secondo quanto spiega il giornale, i clienti si mettono in fila ad ogni ora del giorno davanti alla macchina chiamata Pizza self nel quartiere di Nishi. L'ideatore, Yoshiharu Taniguchi, che adesso è diventato presidente di una società di logistica, ha spiegato che non riusciva a spiegarsi come mai non fosse possibile in Giappone acquistare una pizza nelle tarde ore notturne.

Il distributore Pizza Self in Giappone

Nel paese del Sol Levante i distributori automatici sono presenti ad ogni angolo di strada, offrendo una varietà di prodotti: dalle bibite di ogni tipo ai francobolli, dai fiori alla frutta, agli hamburger, fino al riso al curry. Secondo le stime dell'Ufficio nazionale del Turismo nel paese sono presenti 5 milioni e 520 mila macchine attive, vale a dire un distributore automatico ogni 33 abitanti. Un mercato annuale che genera introiti pari a 6.950 miliardi di yen, l'equivalente di 53 miliardi di euro.

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti