ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTecnonauti

Giochi, cuffie, altoparlanti: vince l'attitudine retrò

Sempre più gadget contemporanei guardano verso gli anni Ottanta o fino al XIX secolo e rilanciano forme del passato aggiornate con la tecnologia di oggi.

di Rhodri Marsden

Arcadia di Hervet Manufacturier 23.800 euro, su hervet- manufacturier.fr.

3' di lettura

Basta guardare i primi venti minuti del film di fantascienza del 1982 Tron per essere trasportati da Flynn's, una sala giochi stipata di decine di cacofoniche macchine arcade con nomi distopici come The End, Code Wars e Space Paranoids. Arcadia, realizzato a mano a Bellême, in Normandia, da Hervet Manufacturier, è un tentativo di catturare quella magia in un unico oggetto estremamente lussuoso. I suoi creatori, Cédric e Nicolas Hervet, sono cugini e artigiani di quarta generazione, benché Cédric abbia lavorato anche come direttore creativo per una leggenda della musica elettronica come i Daft Punk.L'estetica rétro-futuristica della band si ritrova in parte negli objets d'art di Hervet, tra cui spiccano skateboard, lampade da terra, tavolini da calciobalilla e sistemi audio, alcuni dei quali esposti nello showroom di Parigi, su Rue Volney, a due passi dal Ritz.

Arcadia è forse il loro pezzo più caratteristico: un mobile in legno impiallacciato di paldao, con richiami al design Atomic Age, i tipici pulsanti concavi arcade, i joystick in stile americano, un sound system SoundTouch firmato Bose e un monitor full-HD a latenza ultra-bassa. Aspetto fondamentale: ha un catalogo di 3mila giochi dell'era arcade e 8-bit, tra cui Pac-Man e Space Invaders. Chi ha una certa età ricorderà l'impatto di questi primi videogiochi: le console 8-bit come il NES (Nintendo Entertainment System) hanno venduto decine di milioni di pezzi.

Loading...

Anche se Arcadia è più che altro un esercizio di stile, i giochi mantengono inalterato il loro fascino, nonostante gli equivalenti contemporanei puntino tutto sul realismo grafico ed effetti speciali degni di Hollywood. In realtà, la fama mondiale di Minecraft ci ricorda chiaramente che il realismo non è tutto e che un'esperienza di gioco coinvolgente può sopperire alla carenza di colori e dettagli. Arcadia dimostra che Space Invaders, Pac-Man e Galaxian non diventano improvvisamente orribili solo perché esiste Grand Theft Auto. Prodotto su ordinazione, permette a chi ha una bella somma da spendere di celebrare uno degli elementi più duraturi della cultura anni Ottanta.

UN ABITO ANNI 40

Speaker Bluetooth MP230 di Edifier, 129 dollari, su www.edifier.com.

In un'epoca in cui gli speaker Bluetooth sono inseriti ovunque, dai seggiolini per bambini alle coperte da pic-nic, è quasi strano raccontarne uno che ha davvero l'aspetto di un altoparlante. Questo Speaker Bluetooth MP230 di Edifier con impiallacciatura in noce, griglia in tessuto e pulsanti da radiogrammofono, emana fascino rétro. Ma la qualità dell'audio è tutt'altro che vintage. Anche se potrebbe sembrare adatto solo ad ascoltare musica classica o le previsioni del tempo, in realtà il volume si può alzare no a un livello sorprendente senza distorsioni. Insomma, se state cercando un gadget dal suono eccellente, che s'intoni al mobile antico di famiglia, l'avete trovato.

RITORNO IN SCENA

Casquette 2.0 di Girard- Perregaux, 3.600 sterline, su girard-perregaux.com.

A metà anni Se¬ttanta il produttore di orologi svizzero Girard-Perregaux realizzò un modello futuristico senza nome, chiamato solo con il numero di riferimento 9931/34/39. Era chiaro che fosse necessario attribuirgli un soprannome e presto gliene fu dato uno: il Casquette. La sua particolarità era il quadrante vuoto, l'orario era infa¬tti visibile su uno stretto display laterale a Led rossi. Una delle tre varianti, quella in policarbonato nero lucido Makrolon®, divenne molto ricercata dai collezionisti. Il Casquette 2.0 ricrea lo stesso design in ceramica e titanio, con qualche dettaglio in più, come un indicatore di data e un cronometro.

UN LOOK DA MUSEO

Cuffie MW75 di Master & Dynamic, 599 dollari, su masterdynamic.com.

Le cuffie si prestano molto bene a riletture rétro: se desiderate ascoltare musica assomigliando a un operatore telefonico anni Sessanta, avete l'imbarazzo della scelta. Jonathan Levine fondò Master & Dynamic dopo aver visto un paio di cuffie anni Quaranta in un museo e queste MW75 richiamano chiaramente alcuni modelli del passato, come le Koss SP/3. Ma il suono com'è? Speciale, direi. I driver in berillio garantiscono alti dettagliati e bassi ben definiti, senza che siano predominanti. La riduzione passiva del rumore si combina con la cancellazione arriva del rumore di ultima generazione, per un isolamento acustico ottimale.

CHE CARATTERE

Tastiera meccanica Rocksete di Knewkey, 449 dollari, su knewkey.com.

Dieci anni fa quasi nessuno avrebbe immaginato il ritorno alla ribalta delle tastiere meccaniche, ma oggi gli appassionati di videogiochi, e non solo, amano emulare il clic-clac di una vecchia IBM. Rocksete combina quella sensazione tattile con lo stile della classica macchina per scrivere e i suoi 83 tasti rotondi ricordano i modelli del XIX secolo. Il peso è dovuto in parte agli speaker da 5 watt incorporati, realizzati da JBL: se non avete mai sentito l'hip hop risuonare da una macchina per scrivere, Rocksete vi dimostrerà che è possibile. La maniglia per il trasporto funge anche da sostegno per tablet o telefono ed è incluso un supporto extra per PC portatile.

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti