Eventi

Giorgio Armani annuncia il ritorno alle sfilate aperte al pubblico

La presentazione della collezione Uomo a Milano e della haute couture a Parigi si terranno in presenza, se l’andamento dei contagi lo consentirà

La collezione Giorgio Armani Privé presentata a Milano in gennaio

1' di lettura

Nel febbraio dello scorso anno era stato fra i primi a decidere di sfilare senza pubblico, quando la pandemia era al suo inizio. E oggi Giorgio Armani decide di riaprire le porte delle sue sfilate, perché la pandemia sta recedendo. Il 21 giugno la sfilata della collezione uomo a Milano accoglierà di nuovo il pubblico, nel cortile della sede di Via Borgonuovo 21, come quella della collezione haute couture Giorgio Armani Privé a Parigi, il 3 luglio nella sede dell’Ambasciata d'Italia, «luogo simbolico che sottolinea l'Italia nella capitale dell'Haute
Couture - come si legge nella nota dell’azienda - L'organizzazione delle sfilate rispetterà le norme di distanziamento e sicurezza previste dalla legge e l'effettiva realizzazione degli eventi sarà comunque subordinata all'andamento dei contagi».

Lo scorso settembre la sfilata della collezione donna PE 21 era stata trasmessa per la prima volta in tv, su La7. A metà giugno sono state confermate le prime edizioni in presenza delle fiere Pitti Filati, Uomo e Bimbo a Firenze e della settimana della moda uomo a Milano. Sempre che l’andamento dei contagi lo consenta.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti