settimana della moda

Giorgio Armani sfilerà in diretta tv, i Green Carpet Awards saranno solo digitali

Continua a delinearsi la prossima fashion week di Milano: eventi a porte chiuse ma in streaming per lo stilista per raggiungere un pubblico più ampio del solito

default onloading pic

Continua a delinearsi la prossima fashion week di Milano: eventi a porte chiuse ma in streaming per lo stilista per raggiungere un pubblico più ampio del solito


3' di lettura

Nuovi particolari sul calendario della prossima settimana della moda di Milano, prevista dal 22 al 28 settembre in modalità “phygital”. Le novità più recenti sono quelle che riguardano le sfilate di prêt-à-porter uomo e donna dei marchi Giorgio Armani ed Emporio Armani. «Considerato, a malincuore, che la situazione legata alla pandemia ancora in atto non consente di mettere in scena gli show come in passato, lo stilista sceglie due modi differenti di proporre le collezioni, senza presenza di pubblico», si legge in un comunicato appena diffuso.

Emporio Armani / Building Dialogues
Le collezioni Emporio Armani uomo e donna primavera-estate 2021 saranno presentate in digitale con un video speciale giovedì 24 settembre alle ore 11.30 su emporioarmani-buildingdialogues.com, il mini sito dedicato al progetto, sui canali social del marchio e sulla piattaforma della Camera della moda (www.cameramoda.it). Nel video, girato nel quartier generale di via Bergognone, oltre ai modelli, indosseranno abiti Emporio Armani anche giovani attori, cantanti, ballerini e personaggi appartenenti ai mondi da sempre legati alla grande community del brand. «Il contesto architettonico, con i suoi building, è una superficie dinamica che, insieme ai protagonisti e allo spettatore, contribuisce a costruire dialoghi simbolici di apertura verso l’altro e verso il mondo», si legge ancora nel comunicato.

Giorgio Armani / Timeless Thoughts
La sfilata primavera-estate 2021 Giorgio Armani uomo e donna sarà trasmessa integralmente, per la prima volta in assoluto, in televisione, sabato 26 settembre in prima serata su La7 e in contemporanea su armani.com, sui canali social del marchio e sulla piattaforma di Camera Nazionale della Moda Italiana. Gli abiti delle collezioni in passerella, come pensieri senza tempo, riflettono l’idea dello stile secondo Giorgio Armani.
La decisione dello stilista è stata presa per permettere che il défilé, registrato a porte chiuse, possa raggiungere il grande pubblico.

Green Carpet digitale
Novità anche per i Green Carpet Fashion Awards (GCFA): diretti dal candidato agli Emmy Giorgio Testi e prodotti dalla Pulse Film, vincitrice di un Emmy Award, utilizzeranno effetti speciali e realtà aumentata, con le celebrities in telepresenza olografica. Il red carpet è stato completamente reinventato per l’occasione con il lancio del primo green carpet digitale al mondo. Due settimane prima dell’evento, le celebrities che parteciperanno al green carpet digitale condivideranno il loro guardaroba mettendo in mostra capi e look, con un appello all’azione che incentivi tutti ad assumere un ruolo attivo nella moda sostenibile. I GCFA verranno trasmessi su Sky il 10 ottobre, in tutti i territori europei così come negli Stati Uniti e in Asia, inclusa l’anteprima mondiale su YouTube, cosi come durante la Shanghai Fashion Week dove si terrà un evento speciale, in collaborazione con il partner cinese APAX, per celebrare il 50° anniversario del rapporto tra Italia e Cina.

Loading...

Un’occasione di autentico cambiamento per tutti
«Insieme dobbiamo approfittare di questo momento per scrivere un futuro per il nostro settore che metta al centro il pianeta e le persone. Abbiamo deciso di realizzare un evento digitale perché vogliamo esserci, anche in questo momento, con un tono di voce appropriato ma che contenga un messaggio di vicinanza e di speranza», ha spiegato il presidente della Camera della moda Carlo Capasa. «Arundhati Roy ha definito questo periodo un portale, una porta tra un mondo e l’altro. Possiamo scegliere di attraversarla trascinando gli scheletri del nostro vecchio modus operandi – ha aggiunto Livia Firth, fondatrice di Eco_Age –. Oppure possiamo camminare leggeri, con poco bagaglio, pronti a immaginare un altro mondo. E pronti a combattere per questo. Questo è il messaggio forte che emergerà dal GCFA di quest’anno».

Il ruolo delle istituzioni
Per il presidente dell’Agenzia Ice, Carlo Ferro, l’evento «dimostra come, in un momento così difficile e in una realtà diventata sempre più complessa, le nostre imprese siano in grado di adattarsi velocemente ai mercati esteri. Le abitudini di consumo, da parte soprattutto delle nuove generazioni, vanno sempre più verso la qualità e la sostenibilità che sono i punti di forza della nostra industria della moda. Anche il confine tra online e offline si fa sempre più labile, ed è per questo che Ice è fortemente impegnata a sostenere la digitalizzazione di fiere ed eventi come questo, oltre che a favorire l’accesso delle nostre imprese alle piattaforme di e-commerce per la commercializzazione dei loro prodotti».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti