Sport

Giro d'Italia 2018, 8a tappa: prima vittoria per Carapaz

a cura di Datasport


1' di lettura

L'ottava tappa della 101esima edizione entra nella storia del Giro d'Italia: è, infatti, la prima vittoria di un ecuadoriano nella Corsa Rosa. Richard Carapaz, infatti, ha tagliato per primo il traguardo della Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano, 209 km con l'arrivo in salita. Grazie ad uno scatto ad 1,5 km dalla fine, il 24enne della Movistar, al momento anche proprietario della maglia bianca, ha staccato Davide Formolo, secondo a 7", e Thibaut Pinot, ottenendo la sua prima vittoria in carriera ai grandi giri. Non cambia nulla in vetta: Simon Yates resta in maglia rosa. Ancora in difficoltà Chris Chroome.   Un successo storico, quello di Richard Carapaz, arrivato grazie alla manovra quasi a ridosso del traguardo. All'inizio, è Bouwman a tentare la fuga, ma l'ecuadoriano della Movistar annulla il distacco e giunge addirittura in solitaria al secondo arrivo in salita di questo Giro d'Italia. In testa, restano 16 i secondi di vantaggio dell'inglese della Mitchelton-Scott su Tom Dumoulin del Team Sunweb, con Chaves ancora a 26''. Grazie ai 4" di abbuono di Pinot, invece, il francese è ora quarto, ma a 41" da Yates. Giornata in chiaroscuro per Chris Froome: l'inglese del Team Sky mantiene invariato il distacco dalla maglia rosa, ma scivola a 5,5 km dalla fine, per poi recuperare il terreno perduto. Domani è in programma la nona tappa, la Pesco Sannita-Campo Imperatore, altro arrivo in salita: 225 km con il traguardo posto a 2135 metri.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti