Borsa

Giù azioni e diritti Prysmian. Parte l'aumento da 500 milioni

di Andrea Fontana


default onloading pic

1' di lettura

In discesa i titoli Prysmian nel primo giorno dell'aumento di capitale da 500 milioni di euro legato all'acquisto dell'americana General Cable. Dopo la rettifica dei prezzi avvenuta a valle della chiusura di venerdì, le azioni ordinarie Prysmian sono trattate a 20,34 euro (da 20,62 del prezzo ex diritto)e scendono di oltre l'1%, mentre il diritto per sottoscrivere l'aumento in opzione cede il 6% a 0,6652 (da 0,7082). Da metà giugno il profit warning della concorrente Nexans, il caso del progetto WesternLink con la conseguente correzione della guidance 2018 e la prospettiva dell'imminente aumento di capitale hanno spinto le azioni in ribasso del 17%. L'offerta in opzione prevede il diritto ai soci di sottoscrivere 2 nuove azioni per ogni 15 possedute a un prezzo di 15,31 euro ciascuna. L'operazione che ha preso il via oggi prevede la negoziazione dei diritti fino al 13 luglio prossimo e il loro esercizio fino al 19 luglio. Lo scorso 6 giugno Prysmian aveva annunciato il completamento dell'acquisizione del gruppo Usa che è stato delistato da Wall Street a seguito di una offerta di 30 dollari per azione che valutava General Cable circa 3 miliardi di dollari.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...