AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùServizi

Giù Saga alla Borsa di Londra, taglia le previsioni di utile per il 2022

La società specializzata in prodotti e servizi per ultra-50enni attorno nei sei mesi a fine luglio ha registrato un aumento del 65% del fatturato a 258 milioni di sterline e un utile rettificato ante-tasse di 14 milioni contro la perdita di 2,8 milioni dello scorso anno

di Giuliana Licini

(Bloomberg)

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Titolo Saga a mal partito alla Borsa di Londra dopo la revisione al ribasso delle previsioni finanziarie per l’esercizio, sulla scia di pesanti perdite semestrali per svalutazioni. La società specializzata in prodotti e servizi per ultra-50enni attorno nei sei mesi a fine luglio ha registrato un aumento del 65% del fatturato a 258 milioni di sterline e un utile rettificato ante-tasse di 14 milioni contro la perdita di 2,8 milioni dello scorso anno. Il risultato contabile ante-imposte, però, è negativo per 257 milioni a causa della svalutazione del goodwill dell’attività assicurativa per 269 milioni per riflettere le minori attese sui margini nell’assicurazione auto e casa.

Saga precisa che il business delle crociere, dopo la ripartenza post-pandemia, ha registrato forti prenotazioni ed è in linea con il raggiungimento degli obiettivi per questo esercizio e il prossimo e sta andando bene anche il settore viaggi. Nel settore assicurativo, invece, «le condizioni del mercato continuano ad essere difficili», anche per effetto di modifiche normative. Il totale delle polizze è aumentato del 3%, grazie alla crescita dell’assicurazione viaggi, mentre auto e casa sono al di sotto dei livelli dello scorso anno e la redditività sta risentendo di un aumento del 13% delle richieste di risarcimento. Per il secondo semestre la società prevede il proseguimento della ripresa del settore crociere e viaggi, mentre nell’assicurazione è atteso ancora un aumento delle richieste di risarcimento e un andamento delle vendite delle polizze in linea con il primo semestre, nel contesto di un aumento delle pressioni inflazionistiche. Il gruppo prevede ora per l'intero esercizio un utile rettificato ante-imposte nella gamma di 20-30 milioni di sterline contro la precedente guidance di 35-50 milioni.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti