i dati isac-cnr

Giugno torrido, contende il record del caldo al 2003


default onloading pic

2' di lettura

La percezione degli italiani viene confermata dalle statistiche: il caldo record del giugno 2017 sfida quello torrido del 2003 e gli contende il primato del giugno più caldo dal 1800. Lo indicano i dati allo studio dell' Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Isac-Cnr). «Se quello del 2017 non è il primo giugno più caldo dal 1800 è di sicuro il secondo», ha detto Bernardo Gozzini, direttore del consorzio Lamma (Laboratorio di Monitoraggio e Modellistica Ambientale) che riunisce Regione Toscana e Cnr.

L’inizio di luglio conferma il trend. Proprio oggi infatti sta raggiungendo il suo culmine la terza ondata di calore di questa estate cominciata da appena due settimane. Moltissime le città con temperature massime che oggi hanno raggiunto o superato i 35 gradi, con punte di 37 a Terni e Foggia e 36 a Firenze e Bologna. I valori percepiti sono spesso intorno ai 40 gradi a causa dell’umidità e dei temporali attesi per domenica al nord. Ma il caldo 'record' è atteso la prossima settimana al Sud, in particolare tra mercoledì e giovedì, quando si potranno anche sfiorare i 40 gradi.

Previsioni meteo per oggi

Per domenica al Nord si conferma un calo termico a causa dell'aumento dell'instabilità atmosferica, con numerosi temporali, anche intensi, che interesseranno soprattutto il settore alpino ma con temporaneo coinvolgimento anche delle pianure vicine, specie tra Piemonte e Lombardia. Lunedì, precisano i meteorologi, l'instabilità dovrebbe tornare a concentrarsi sulle Alpi, con fenomeni meno diffusi. Nelle prossime notti il caldo afoso darà luogo anche a un ulteriore aumento del disagio, visto che le temperature minime non scenderanno al di sotto della soglia di 20-22 gradi, e nelle aree urbane potranno spesso mantenersi oltre i 24-25 gradi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...