ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùUffici giudiziari

Giustizia, boom di domande per essere assunti nei tribunali: 72mila per 5mila posti

Quasi 3 miliardi di fondi per gli investimenti in personale, digitalizzazione ed edilizia

di Giovanni Negri

Marta Cartabia (Ansa)

2' di lettura

Boom di domande per l'ingresso a vario titolo nell'amministrazione della Giustizia. Il ministero ha reso noti i dati degli aspiranti a uno dei 5.000 posti previsti per l'inserimento negli uffici giudiziari con profili tecnici. Al tirare delle somme sono in tutto 72.000 le domande presentate, per la precisione 72.188 quelle avanzate entro la scadenza del 28 aprile.

I profili interessati

Si tratta di assunzioni a tempo determinato, come previsto dal Pnrr, in base a due distinti bandi, per laureati e diplomati e articolate su una pluralità di profili. Le prove si svolgeranno entro il mese di giugno, per consentire l'ingresso negli uffici giudiziari di tutt'Italia delle figure di tecnici d'amministrazione (1.060 posti), di contabilità (200 posti), di edilizia (150 posti), analisti di organizzazione (30 posti), tecnici It-senior (180 posti) e statistici (40 posti), tra i laureati; per i diplomati, invece, operatori data entry (3000 posti), contabili It junior (400 posti), tecnici di edilizia It junior (70 posti) e tecnici It junior (280 posti).

Loading...

Il precedente dell’Ufficio del processo

I due bandi si collocano in una fase estremamente favorevole alle assunzioni, trainate dal Pnrr. A febbraio sono infatti entrati in servizio 8.171 addetti all'ufficio del processo, corroborando così con un netto aumento di organico una struttura che in larga parte sinora era rimasta sulla carta e tuttavia ora ritenuta centrale per l'attività di supporto al lavoro del magistrato. Anche in quel caso le domande avanzate da giovani giuristi erano state molto superiori alle disponibilità, ne vennero infatti avanzate circa 66.000.

In magistratura più candidati

Del resto, anche il concorso per l'ingresso in magistratura, 500 posti in tutto, ha fatto registrare un netto incremento di candidati, in tutto sono state circa 18.000 le domande degli aspiranti giudici e pubblici ministeri, 5.000 in più della precedente selezione a 310 posti ora in fase di correzione degli elaborati. Oggi sono state peraltro pubblicate anche le date di svolgimento delle prove scritte per i 500 posti: si svolgeranno il 13, 14 e 15 luglio.

Effetto Pnrr sugli investimenti

Si conferma così la centralità del capitolo assunzioni negli investimenti messi in campo dal ministero della Giustizia in questa fase. Grazie alle risorse messe a disposizione dal Pnrr, 2 miliardi e 827 milioni, sono già in agenda altri interventi sul versante della digitalizzazione, dell'edilizia giudiziaria e penitenziaria.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti