Deal o non deal: le 5 capitali britanniche del rock da visitare nonostante Brexit

6/6

Glasgow


default onloading pic
La Barrowland Ballroom, storica sala da ballo che ha ospitato i primi concerti dei Franz Ferdinand

In Scozia sorge l’ultima grande capitale britannica del rock. Negli anni Ottanta era il noise di The Jesus and Mary Chain, nei Novanta il singolare miscuglio di rock ed elettronica dei Primal Scream, nel Terzo millennio sono Franz Ferdinand e Belle and Sebastian a farla da padroni. Come dire: ce n’è davvero per tutti i gusti a Glasgow, se siete appassionati di musica. Tra i negozi di dischi spicca Love Music (34 di Dundas Street), dove non è raro assistere a performance live, mentre le band indie cittadine si mettono in fila per esibirsi sul palco del Bloc + (117 di Bath Street).I fan di Belle and Sebastian possono fare un salto all’Hyndland Parish Church (all’81 di Hyndland Road), la chiesa in cui la band si formò negli anni Novanta. A quelli dei Franz Ferdinand consigliamo invece una serata alla Barrowland Ballroom (al 244 di Gallowgate), teatro delle prime esibizioni di Alex Kapranos e compagnia.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...