nasce colosso dei farmaci da banco

Glaxo-Pfizer: joint venture nei settori sanità, vaccini e farmaceutica


(Afp)

1' di lettura

GlaxoSmithKline e Pfizer hanno raggiunto un accordo per la creazione di una joint venture nel settore della sanità. La nuova società, in cui GlaxoSmithKline avrà la maggioranza, potrà contare su un fatturato di 9,8 miliardi di sterline. In una nota GlaxoSmithKline ha annunciato che l’accordo ha posto le basi per la creazione di due nuove società globali con sede nel Regno Unito focalizzate su prodotti farmaceutici, vaccini e assistenza sanitaria ai consumatori.

Glaxo deterrà il 68% della nuova entità che sarà quotata sul mercato azionario entro tre anni. La transazione crea il più grande fornitore al mondo di farmaci da banco, con marchi di antidolorifici come Advil e Panadol. «La nuova Joint Venture sarà ben posizionata per offrire maggiori vendite, cash flow e crescita degli utili», ha annunciato Glaxo in una nota. La combinazione porterà insieme due portafogli altamente complementari, con marchi di fiducia per la salute del consumatore, tra cui Sensodyne di GSK, Voltaren e Panadol e Pfizer Advil, Centrum e Caltrate. La Joint Venture inoltre sarà un leader di categoria in settori come gli adiuvanti respiratori, vitaminici e minerali, digestivi, salute della pelle e salute orale terapeutica.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti