locazioni

Affitti brevi torna l’incubo Covid

Più prenotazioni da agosto a ottobre ma adesso si teme che la seconda ondata rallenti la ripresa

di Paola Dezza

(Adobe Stock)

2' di lettura

È stato il primo settore a entrare in crisi quando a marzo la pandemia si è aggravata e il governo ha deciso per il lockdown. Ma il segmento degli affitti brevi si è presto ripreso grazie al boom di richieste estive da parte di coloro che, chiusi in casa per mesi, non vedevano l’ora di partire per località dove vivere a contatto con la natura.

E adesso qual è la situazione del settore e quali le prospettive? I gestori di appartamenti in maniera professionale si dicono preoccupati. Dopo aver registrato...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati