ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùnavigazione

Gli hedge contro Moby. In Tribunale l'istanza di fallimento

Giovedì l'udienza a Milano davanti al presidente della sezione fallimentare

di Carlo Festa


default onloading pic

1' di lettura

Gli hedge contro Moby. In Tribunale l'istanza di fallimento
Sarà esaminata giovedì 3 ottobre al Tribunale di Milano l'istanza di fallimento sul gruppo Moby presentata dal gruppo di hedge fund bondholder della società armatoriale della famiglia Onorato. Moby ha sempre rispettato le scadenze finanziarie e le banche sono state puntualmente ripagate di una tranche di finanziamenti alcuni mesi fa, dopo aver rivisto leggermente i covenant con gli istituti di credito. Ma gli hedge fund, che hanno comprato gran parte del bond da 300 milioni sul mercato secondario negli ultimi mesi a prezzi stracciati (attorno a 30 centesimi), temono seriamente che la società non onori la scadenza di pagamento degli interessi il prossimo anno.

LEGGI ANCHE / Moby denuncia fondi di investimento per «diffamazione»

Così, dopo essersi rivolti allo studio Dla Piper e ad altri consulenti tecnici, hanno presentato istanza di fallimento su Moby, annunciando il rischio di una presunta insolvenza futura. Secondo i fondi hedge, infatti, l'insolvenza può essere dimostrata anche con la prova di una gestione scorretta, che può portare a dissipare il patrimonio del gruppo

Moby è un gigante dei traghetti, che ha assorbito Cin, cioè Tirrenia - Compagnia Italiana di Navigazione, operazione per la quale riceve circa 70 milioni di sussidi statali. Il mondo bancario è osservatore interessato: i finanziamenti di Moby potrebbero infatti finire in quell'area denominata “restructuring”. Dopo il rimborso di una rata da 50 milioni l'esposizione verso un pool di banche guidate da Unicredit è a quota 160 milioni di euro, con una rata di 50 milioni il prossimo anno e il saldo a scadenza.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...