cinema

Gli imperdibili per le vacanze di Natale

Una panoramica sui titoli da vedere nel periodo natalizio. Dal nuovo «Star Wars» a «Pinocchio» di Matteo Garrone

di Andrea Chimento

default onloading pic
Star Wars - L’ascesa di Skywalker

Una panoramica sui titoli da vedere nel periodo natalizio. Dal nuovo «Star Wars» a «Pinocchio» di Matteo Garrone


3' di lettura

Le feste natalizie rappresentano da sempre il periodo d'oro del botteghino. Il pubblico riempie le sale nella speranza di rilassarsi, divertirsi oppure assistere a qualcosa di realmente memorabile. Ecco una guida ai dieci film da vedere durante le feste:

Star Wars: L'ascesa di Skywalker – L'attesissimo nono episodio della saga di «Star Wars» punta a fare suo il box office di tutto il mondo nel periodo natalizio. Alla regia torna J.J. Abrams (autore del settimo episodio, «Il risveglio della Forza») e si tratta del gran finale della nuova trilogia: i numerosissimi fan del franchise non se lo perderanno e sono pronti a rivederlo anche più volte.

Loading...
I migliori film per le feste

I migliori film per le feste

Photogallery10 foto

Visualizza

Pinocchio – Dopo l'ottimo «Dogman», Matteo Garrone torna al fantasy (che aveva toccato ne «Il racconto dei racconti») riportando in scena la classica storia di «Pinocchio». Piacerà alle nuove generazioni? Indubbiamente è uno dei film da vedere in sala durante le feste, anche perché dietro la macchina da presa c'è uno dei registi più talentuosi e importanti del nostro cinema.

Ritratto della giovane in fiamme – Chi è in cerca di una pellicola d'autore, non può assolutamente perdersi questo magnifico dramma francese, presentato in concorso all'ultimo Festival di Cannes. Al centro una pittrice chiamata a fare un ritratto di nozze per una futura sposa particolarmente misteriosa. È una grande pellicola al femminile, firmata dalla sempre più brava Céline Sciamma.

The Farewell – Sorprendente film americano che vede protagonista la giovane Billi, nata in Cina e cresciuta negli Stati Uniti, che torna insieme ai suoi genitori nel suo paese natale per dare l'ultimo saluto all'amata nonna Nai-Nai, a cui resta poco da vivere. Ma l'unica a non saperlo è… proprio la nonna. Un tema profondo per un'opera delicata e capace anche di far sorridere, direttamente ispirata alla vera storia della regista Lulu Wang.

Tolo Tolo – Dopo lo stratosferico successo di «Quo vado?» torna Checco Zalone, ma questa volta con un film di cui è anche regista. Si tratta dell'esordio dietro la macchina da presa per il comico barese che spera di bissare il trionfo ottenuto con il suo film precedente. Per molti è il titolo imperdibile delle feste e sarà in sala dal primo giorno del nuovo anno.

Cena con delitto – Un giallo d'altri tempi ricco di colpi di scena: Harlan Thrombey, agiato romanziere, viene trovato morto in circostanze misteriose nella sua proprietà la mattina dopo la festa per il suo ottantacinquesimo compleanno. Il celebre detective Benoit Blanc, uomo di straordinario intuito e carisma, è incaricato del caso e sospetta si tratti di un omicidio. Ma non tutto è come sembra. Divertimento assicurato per un film dall'ottimo ritmo e supportato da un grande cast.

Dio è donna e si chiama Petrunya – Una delle sorprese degli ultimi tempi è questo dramma al femminile firmato dalla regista macedone Teona Strugar Mitevska, che racconta il suo paese natale, una società patriarcale e maschilista. La trentenne Petrunya compirà un gesto impensabile durante una particolare cerimonia religiosa: da lì in poi la sua vita cambierà completamente.

Sorry We Missed You – Ken Loach è un regista che non ha bisogno di presentazioni e questa sua nuova pellicola conferma il talento e la forza narrativa di un autore che continua a combattere per la causa delle classi sociali più disagiate. Presentato in concorso all'ultimo Festival di Cannes, «Sorry We Missed You» è un dramma familiare, semplicemente imperdibile per chi è in cerca di qualcosa di particolarmente impegnato durante le feste.

Il terzo omicidio – Film del 2017 del grande regista giapponese Hirokazu Kore-Eda, che arriva finalmente nelle nostre sale dopo il successo ottenuto dall'autore nipponico con «Un affare di famiglia», Palma d'oro a Cannes nel 2018, e «Le verità», scelto come film d'apertura dell'ultima Mostra di Venezia. «Il terzo omicidio» è un thriller ad alta tensione, che mostra come Kore-Eda sia un autore capace di trattare con grande classe generi molto diversi l'uno dall'altro.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti