Tendenze

Gli orologi star delle aste di Christie’s, che prevede un anno di vendite record

L’asta online di marzo si è chiusa con quasi 2 milioni e mezzo di dollari di ricavi. Le cifre più alte per Patek Philippe, Richard Mille e Rolex

di Paco Guarnaccia

2' di lettura

L'asta Watches Online: New York , organizzata da Christie’s e che si è svolta dal 9 al 23 marzo, si è chiusa raccogliendo ben 2,335 milioni di dollari (1,97 milioni di euro), con il 96% dei 168 lotti all'incanto venduti a collezionisti provenienti da circa 40 Paesi, il 42% dei quali ha partecipato per la prima volta a un'asta.

Quasi tutti gli orologi hanno avuto ottimi risultati rispetto alle stime iniziali: top five inclusi. A cominciare da un Nautilus Ref.3700/1J del 1977 in oro giallo di Patek Philippe che, con una stima tra gli 80 e i 120 mila dollari, è stato assegnato alla fine a 150 mila dollari, per poi proseguire con il Richard Mille RM007 del 2010 in oro rosa con diamanti e quadrante con inserti in madreperla che, da una stima tra i 70 e i 90 mila dollari, è stato battuto a 100 mila dollari.

Loading...

Sempre di Patek Philippe, il Ref.5070J del 1999, un cronografo in oro giallo, e il Ref.3445P del 1964 in platino con diamanti sul quadrante in luogo degli indici, sono stati venduti rispettivamente a 62.500 dollari e a 60mila dollari (la quotazione del primo partiva tra i 40 e i 50mila dollari mentre quella del secondo dai 30 ai 50mila dollari). La cinquina è stata completata da un Rolex Daytona in acciaio del 1972 aggiudicato a 52,5 mila dollari (da 30 a 50mila dollari).

Il successo di questo evento conferma un trend in costante crescita che vede l'orologeria sempre più protagonista (con performance milionarie) di molte sessioni delle case d'aste più importanti del mondo. La stessa Christie's, sempre sul web, ne ha attualmente due in corso: la prima dedicata a una serie di modelli provenienti da un singolo proprietario asiatico (dal 22 marzo all'1 aprile), mentre la seconda è una nuova Christie's Watches Online: Dubai, formata da 200 lotti che, stimati insieme, hanno un valore che si aggira tra i 9 e i 15 milioni di dollari e dei quali fa parte un Grande Complicazione di Patek Philippe, lo Sky Moon Tourbillon Ref.5002 in platino, con una base d'asta di un milione di dollari.

Il calendario di Christie's non si ferma qui, ma ha in programma altri sette appuntamenti orologieri, on e offline, tra il 9 aprile e il 22 giugno. «Grazie al nostro eccezionale team di specialisti tra Dubai, Ginevra, Hong Kong e New York, questa stagione verrà ricordata come una delle più entusiasmanti per il comparto orologi di Christie's e dell'intero settore con una serie di vendite con protagonisti orologi tra i più importanti e preziosi degli ultimi decenni», ha commentato Aline Sylla-Walbaum, Global Managing Director della Luxury Division di Christie's.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti