ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTRENTO

Gli stakeholder del territorio diventano protagonisti del Festival dell’economia

Le realtà locali cureranno una serie di appuntamenti per approfondire le dinamiche di sviluppo, la ricerca e l'innovazione, i modelli di trasformazione

3' di lettura

Tutto pronto per la XVII edizione del Festival dell’Economia di Trento, in programma dal 2 al 5 giugno con una formula rinnovata che vede per la prima volta il Gruppo 24 Ore insieme a Trentino Marketing nel ruolo di organizzatori per conto della Provincia Autonoma di Trento e con il contributo del Comune di Trento e dell’Università di Trento.

Il tema scelto per l’edizione 2022 è: “Dopo la pandemia, tra Ordine e Disordine”. La nuova formula prevede anche un approfondimento sulle “Economie dei Territori” con una serie di appuntamenti curati dalle realtà locali, con l’obiettivo scandagliare le dinamiche di sviluppo territoriale, di ricerca e innovazione e i modelli di trasformazione delle relazioni-socioeconomiche.

Loading...

I panel e gli interventi sono promossi, organizzati e curati da: Altroconsumo; Confindustria Trento; Cooperazione Trentina; Consiglio Provinciale Giovani della Provincia di Trento; Eusalp – European Strategy for the Alpine Region; Fondazione Caritro; Fondazione Franco Demarchi; Fondazione Bruno Kessler; Fondazione Edmund Mach; Giovani Imprenditori del Terziario della Provincia di Trento; Hub Innovazione Trentino; Lilt Trento; Ocse; Trentino Sviluppo.

Il 3 giugno alle ore 9 si terrà presso Fondazione Caritro l’incontro “Ricadute della ricerca innovativa per lo sviluppo della comunità” a cura di Fondazione Caritro, dedicato alle modalità per valorizzare il trasferimento scientifico al sistema produttivo a cui interverranno tra gli altri il presidente Carlo Shoensberg di Fondazione Caritro e il direttore Consorzio Elis –Openitaly Luciano DePropris.

Alle 18.30 del 3 giugno, presso l’aula Kessler del Dipartimento di Sociologia si parlerà invece de “Le vette dell’innovazione. La Dolomiti Innovation Valley: promuovere lo sviluppo tra le Montagne Patrimonio dell’Umanità” con Alfredo Maglione, imprenditore e Presidente di Industrio Ventures, Luigi Carrarini, responsabile innovazione Anas, Anna Sirica, direttore Area Science Park, Andrea Ferrazzi, direttore generale Confindustria Belluno Dolomiti.

Tra gli appuntamenti organizzati da Fondazione Edmund Mach “Dalle foreste l’energia pulita per il futuro sostenibile: l’idrogeno”, in programma il 3 giugno alle ore 15 presso la sala Conferenze del Dipartimento di Economia vedrà la partecipazione di Franco Cotana, Università di Perugia, membro del Comitato Tecnico-Scientifico Fem e fondatore del Crb, Centro di ricerca sulle biomasse, istituito dal ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio presso l’Università di Perugia, centro di riferimento Italiano per la ricerca sui biocarburanti e le biomasse ad uso energetico, e di Alessandra Stefani, direttore della Direzione Generale dell’Economia montana e delle Foreste-Ministero delle Politiche Agricole alimentari e Forestali; mentre ad “Agritech: come cambia l’agricoltura. Che cosa ci aspetta in un futuro (molto) prossimo?” sempre il 3 giugno alle ore 18 presso Fondazione Caritro interverranno Matteo Lorito, Rettore Università degli Studi Federico II di Napoli, Filippo Gallinella, Presidente della XII Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, e Mario Pezzotti del Centro Ricerca e Innovazione Fondazione Edmund Mach.

Il 5 giugno alle ore 9.30 si terrà l’incontro “Le comunità educanti” a cura di Fondazione Franco Demarchi, dedicato a come istituzioni e società possono fare rete per non lasciare nessuno indietro, a cui interverranno Chris Richmond di Mygrants e il Presidente Fondazione Franco Demarchi Federico Samaden.

Alle ore 15.15, sempre presso Fondazione Caritro, avrà luogo “Le imprese e i territori dell’Unione Europea: digitalizzazione e transizione verde” a cura di Hub Innovazione Trentino, a cui interverranno Anna Ascani, sottosegretario Ministero per lo Sviluppo economico, Fabrizio Gentili, responsabile Affari europei HIT, Hub Innovazione Trentino, Renzo Tomellini, capo segreteria tecnica del ministero della Transizione Ecologica, Vannia Gava, sottosegretaria al ministero della Transizione Ecologica.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti