Nonno Nanni

Gli stracchini di Giavera diventano carbon neutral

 Giavera del Montello (Treviso)

1' di lettura

Nonno Nanni, azienda italiana produttrice di formaggi freschi, ridefinisce gli strumenti al servizio di una filiera alimentare rispettosa dell’ambiente. Tutta la linea di Stracchini Nonno Nanni diventa Carbon Neutral: la compensazione delle emissioni CO2, iniziata nel 2014 su quattro prodotti, oggi si amplia a tutte le referenze di stracchini prodotti nello stabilimento di Giavera del Montello (Treviso). L’ambizioso obiettivo è stato raggiunto con un progetto internazionale certificato che genera un impatto positivo di pari misura in termini ambientali. Nonno Nanni ha sostenuto attività di riforestazione, di efficienza energetica idroelettrica ed eolica nel mondo, specialmente nei paesi del Sud-est asiatico, in America Latina e in Italia. Si tratta di una compensazione completa di tutto il ciclo di vita degli stracchini di Nonno Nanni, a partire dai processi upstream come la produzione del latte crudo, del caglio e dei fermenti e dei packaging, ai processi core come la produzione del prodotto finale e il consumo di energia e carburanti per finire con quelli downstream, che riguardano il trasporto e lo stoccaggio.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti