ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCredito

Goldman Sachs valuta centinaia di tagli al personale sul segmento consumer

Secondo il Financial Times, l’istituto di credito vorrebbe ridimensionare il proprio ruolo di banca generalista

Le valute digitali di Banca centrale

1' di lettura

Goldman Sachs sta prendendo in considerazione la possibilità di tagliare centinaia di posti di lavoro nelle sue attività per i consumatori, dopo che l’amministratore delegato David Solomon ha rivelato l’intenzione di ridimensionare le sue ambizioni di banca generalista, secondo quanto scrive il Financial Times. La società sta anche pianificando di smettere di offrire prestiti personali attraverso la sua piattaforma di retail banking a marchio Marcus, si legge. I prestiti personali, principalmente per il consolidamento del debito, sono stati uno dei primi prodotti consumer lanciati da Goldman Sachs nel 2016.

Dopo anni di perdite e costi crescenti, Solomon ha annunciato a ottobre che Goldman avrebbe ridotto significativamente le attività di retail banking della società. La divisione Marcus continuerà ad accettare depositi al dettaglio che rappresentano una fonte di finanziamento relativamente economica per l’istituto.I tagli ai posti di lavoro si aggiungerebbero all’eliminazione annuale dei dipendenti con prestazioni insufficienti che Goldman Sachs effettua di solito ogni anno. Il numero esatto di tagli nell’unità consumer è ancora in fase di decisione. Bloomberg sostiene che la banca - il cui bacino di addetti si aggira sulle 49mila unità - potrebbe eliminare almeno 400 posizioni.

Loading...


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti