ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMedia

Google News Showcase, al via la vetrina dell’informazione di qualità

Il programma di licenze per il mondo delle news è ora disponibile anche in Italia. Sezione visibile su Google News e Discover dove è possibile scegliere Il Sole 24 Ore

di Andrea Biondi

2' di lettura

Diventa disponibile Google News Showcase, sezione della app di Google News o Discovery alla base degli accordi fra Google e gli editori e che varrà un pagamento, a monte, da parte del colosso di Mountain View che sul capitolo, a livello mondiale, ha messo in conto una dote di 1 miliardo di dollari in tre anni.

Fra gli editori presenti ci sono Il Sole 24 Ore - che potete selezionare tra i preferiti , Caltagirone Editore, Ciaopeople, Citynews, Gruppo Monrif, Il Foglio Quotidiano, RCS Media Group e molti altri, per un totale di 13 gruppi editoriali e 76 pubblicazioni tra nazionali e locali. Gli accordi fra Google ed editori sono stati firmati la scorsa settimana. Adesso la sezione dedicata sarà fruibile.

Loading...

Contenuti arricchiti

«Su Google News e Discover sarà possibile trovare nuove schede dedicate, con contenuti arricchiti e notizie approfondite, curate dai nostri editori partner. Al momento sono oltre 70 le pubblicazioni, sia nazionali che locali e indipendenti, che compariranno su News Showcase grazie agli accordi annunciati la scorsa settimana, accordi che tengono in considerazione i diritti previsti dall'Articolo 15 della Direttiva Europea sul Copyright in relazione agli usi specifici online delle pubblicazioni giornalistiche» si legge in un blogpost.

Il nodo copyright

Saranno i singoli editori a scegliere le storie da presentare nel pannello “vetrina”. E Google, come detto, pagherà a monte per questa produzione. Nei fatti si tratta dello strumento principe con cui il colosso del search punterà a smussare le asperità del rapporto con gli editori messo a dura prova anche dalla contesa sull'approvazione della Direttiva Ue sul Copyright, tradotta nella propria legislazione nazionale per prima dalla Francia.

I contenuti approfonditi avranno maggiore visibilità sia su Google News, sia su Google Discover (servizio dell'app Google che propone aggiornamenti di notizie in base alle preferenze dell'utente). Come parte dell'accordo di licenza sarà offerta anche la possibilità ai lettori di accedere a contenuti selezionati dietro paywall. Si tratta di una selezione di contenuti a pagamento e l'obiettivo, in questo caso, è anche quello di spingere verso le sottoscrizioni.

Come funziona

«I lettori – si legge ancora nel blogpost – avranno accesso sia ai pannelli News Showcase delle pubblicazioni che seguono sul proprio feed personalizzato, sia ai pannelli degli editori con cui hanno meno familiarità, presentati come suggerimenti nel feed “Per te” di Google News e all'interno di “Edicola”, l'area di scoperta di Google News».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti