Emergenza Covid

Colori delle regioni, decisivi numero dei contagi e posti letto occupati

La zona rossa scatterebbe con oltre 250 casi Covid su 100mila abitanti, arancione tra i 150 e i 250 casi, gialla tra i 50 e 150 casi, bianca sotto i 50 casi. Un testo condiviso da governo e regioni potrebbe essere chiuso entro la fine di questa settimana e dovrà poi far parte di un nuovo decreto

di Andrea Gagliardi

Aggiornato il 12 maggio 2021, ore 09:00

(ANSA)

2' di lettura

Governo e regioni sono al lavoro su nuovi parametri per decidere il passaggio in zona rossa, arancione, gialla e bianca. L'aumento dei vaccinati sta infatti cambiando lo scenario, facendo gradualmente abbassare il numero dei contagiati, la loro età e soprattutto i ricoveri. Di qui l’orientamento a ridurre il peso dell'Rt che misura la velocità di diffusione del virus. A guidare i passaggi di colore saranno l'incidenza dei casi e il tasso di occupazione degli ospedali. Un testo condiviso dalle parti potrebbe essere chiuso proprio entro la fine di questa settimana e dovrà poi far parte di un nuovo decreto.

Speranza: aggiornamento indicatori per fase nuova

Non a caso nel suo intervento nella riunione con le Regioni il 12 maggio il Ministro della Salute, Roberto Speranza ha confermato che «nella nuova fase, caratterizzata dal forte avanzamento della campagna di vaccinazione e dai miglioramenti dovuto alle misure adottate, lavoriamo con l'Iss e con le regioni per adeguare il modello immaginando una maggiore centralità di indicatori quali l'incidenza e il sovraccarico dei servizi ospedalieri».

Loading...

I nuovi parametri in arrivo

I quattro colori almeno per il momento resteranno (anche se i governatori ne vorrebbero subito l’eliminazione), ma saranno vincolati innanzitutto all'incidenza dei casi. E sarà stabilito anche un numero minimo di tamponi da effettuare. La zona rossa scatterebbe con oltre 250 casi Covid su 100mila abitanti (andrebbe effettuato un minimo di 500 tamponi giornalieri). Quella arancione, tra i 150 e i 249 casi (il minimo è 250 test), la gialla, tra i 50 e 149 casi (150 tamponi). La bianca sotto i 50 casi (almeno 100 test). Da metà giugno si dovrebbe tenere conto anche dei ricoveri nelle realtà con incidenza dei contagi da zona arancione. Se il livello di occupazione dei posti letto di area medica ospedaliera e area intensiva superasse rispettivamente il 40 e il 30% del totale scatta il rosso. Mentre se i dati sono inferiori al 30 e al 20% si va in giallo

Più peso ai ricoveri e meno all’Rt

Il modello va comunque ancora messo a punto nei dettagli, perché soprattutto il ministero della Salute e l'Iss frenano sull'eccessiva semplificazione del sistema di monitoraggio a cui puntano i governatori. L'idea è quella di tenere comunque in piedi il sistema con 21 indicatori con il quale si monitora il virus da fine aprile del 2020, un sistema che, dicono i tecnici, ha funzionato finora nel prevedere l'andamento dell'epidemia. Ma sembra comunque quasi scontato che l'Rt - l'indice che misura la velocità di diffusione dei contagi - finora centrale nel decidere le chiusure avrà da ora in poi un peso molto minore rispetto a prima. E ne avrà uno maggiore la pressione sugli ospedali.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e delle azioni di contrasto è mostrato in due mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia di nuovi casi, morti, ricoverati e molte infografiche per una profondità di analisi.
La mappa dei vaccini in tempo reale mostra l’andamento della campagna di somministrazione regione per regione in Italia e anche nel resto del mondo.
Guarda le mappe in tempo reale: Coronavirus - Vaccini

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi, di saperne di più dall’andamento alle cause per proseguire con i vaccini. Su questi temi potete leggere le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Ecco tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui potete iscrivervi alla newsletter


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti