cantiere governo

Governo, Savona resta candidato M5S-Lega all’Economia

di Vittorio Nuti e Nicola Barone


L'arrivo di Conte in Banca d'Italia, incontro con Visco

3' di lettura

«I ministri saranno tutti politici» assicura il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte, salito nel pomeriggio al Colle per un colloquio «informale» con il presidente della Repubblica. Non dunque per sciogliere la riserva quanto per aggiornare il Capo dello Stato degli sviluppi nel percorso di formazione del governo. Un’ora faccia a faccia, senza indicazioni sui tempi per la presentazione della lista dei ministri che si ritiene comunque possibile arrivi domenica o, al più tardi, lunedì.

Savona resta candidato al Tesoro
Secondo fonti parlamentari Paolo Savona resta il candidato al ministero dell'Economia per M5S e Lega e, con ogni probabilità, il suo nome sarà nell’elenco che il premier incaricato porterà al Colle. Ed è questa casella a ostacolare, accanto a problemi residuali, la volata finale verso il traguardo. Se così fosse il capogruppo del Carroccio alla Camera Giancarlo Giorgetti sarebbe quindi confermato nel ruolo di sottosegretario alla presidenza del Consiglio (con delega allo Sport) mentre Gian Marco Centinaio, presidente dei senatori del Carroccio assumerebbe il vertice di un superdicastero del made in Italy.

Il faccia a faccia con il Governatore Visco
Primo impegno della giornata di Conte, a metà mattina, il preannunciato faccia a faccia con il Governatore di Bankitalia Ignazio Visco che martedì prossimo terrà le sue “Considerazioni finali” con la relazione annuale sull’attività di Bankitalia. Tra i temi sul tavolo a Palazzo Koch anche l’andamento dello spread BTp/Bund, oggi tornato sopra quota 210 punti base (chiusura a quota 204), livello che non si vedeva da oltre quattro anni. Dalle prime indiscrezioni sul programma del governo del cambiamento, poco più di una settimana fa, lo spread è salito di oltre 80 punti base.

Il vertice con Salvini e Di Maio
A seguire, Conte ha partecipato ad un vertice a Montecitorio con il capo politico del M5S Luigi Di Maio e il segretario federale della Lega Matteo Salvini, allargato a Vincenzo Spadafora e Giancarlo Giorgetti. Durata, poco più di un’ora. «È una fase molto importante e procede tutto per il meglio», ha rassicurato Di Maio al termine, e la tempistica per la formazione del governo «dipende dal professor Conte e dal presidente Mattarella». Toccherà al «presidente incaricato fare le sue valutazioni», fa eco Salvini, incalzato dai giornalisti sul nome dell’economista anti euro Paolo Savona come unico candidato per il ministero dell'Economia.

Alle vittime dei default: tutela risparmi sarà priorità
Ieri sera, al termine delle consultazioni, Conte ha incontrato alcuni rappresentanti dei risparmiatori scottati dalla banche, cui ha promesso che la tutela del risparmio sarà tra principali impegni del governo. «Queste persone, come tante altre, devono essere ascoltate dalle istituzioni. Sono persone che chiedono giustizia e che il loro risparmio venga tutelato come previsto dalla Costituzione», annota Conte in un post pubblicato su Facebook. «A loro ho detto che la tutela dei loro risparmi, spesso frutto di sacrifici e una vita di lavoro, sarà uno degli impegni principali del governo del cambiamento. Chi ha subito truffe o raggiri sarà risarcito».

Gli attriti M5S-Lega e Colle su Savona al Mef
Molte le difficoltà politiche emerse dal bilancio a caldo del primo giorno di lavoro politico del premier incaricato. Parallelamente alle consultazioni - ospitate nella Sala dei Busti alla Camera dei deputati con il contratto di governo M5S-Lega in bella mostra - il professore di diritto scelto dal M5S si è trovato un po’ schiacciato nel braccio di ferro potenzialmente esplosivo tra Quirinale e M5S-Lega sulla scelta di Paolo Savona a ministero dell'Economia. Una scelta alla quale Luigi Di Maio e Matteo Salvini, consapevoli del già fragilissimo equilibrio nel'assegnazione dei ministeri, non vogliono al momento rinunciare, nonostante i segnali negativi arrivati anche ieri dal Colle.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...