Ambiente e servizi

Green e servizi portano in alto la Sardegna

Cagliari prima per la qualità della vitadei bambini, Oristano seconda per le farmacie

di Giacomo Bagnasco

(Lunipa - stock.adobe.com)

2' di lettura

Ci sono due regioni quasi agli antipodi del Paese, in cima alla graduatoria dedicata ad «Ambiente e Servizi»: da un lato la Sardegna - con la capoclassifica Oristano - e dall’altro il Trentino Alto Adige, che piazza Trento e Bolzano al terzo e al sesto posto. Nelle prime cinque posizioni compaiono anche Milano, Trieste e Venezia, però è soprattutto l’exploit delle sarde a colpire: si piazzano tutte nella prima metà della classifica e l’ultima (Sud Sardegna, 43ª) precede tutto il resto delle province del Mezzogiorno.

Oristano conquista due podi

Oristano si mette in luce, tra l’altro, conquistando due podi: il secondo posto per densità di farmacie, alle spalle di Isernia, e il terzo per la qualità della vita dei bambini, dietro a Cagliari e Udine. Quest’ultimo indicatore (pubblicato dal Sole 24 Ore a giugno insieme con quelli dedicati ai giovani e agli anziani) si riferisce alle condizioni di vita e ai livelli dei servizi offerti nei territori ed è riproposto per le tre fasce di età.

Loading...
LA TOP 10
Loading...

• Qualità della vita 2021: guarda tutte le classifiche

Un’altra indagine (Ecosistema urbano di Legambiente, uscita a novembre) fornisce materiale riguardo alla sostenibilità ambientale dei capoluoghi di provincia. Se Milano primeggia nell’offerta di trasporto pubblico, altrettanto fanno Ferrara nella raccolta differenziata, Agrigento nella qualità dell’aria, Reggio Emilia nelle piste ciclabili. A questi parametri si può aggiungere l’indice climatico elaborato da 3Bmeteo: Imperia si afferma davanti a una lunga serie di territori di mare, mentre la pianura padana monopolizza il fondo della classifica.

LA MAPPA

Classifica generale della Qualità della Vita per ambiente e servizi

Loading...

I dati dell’indice ICityRank

Tornando ai dati rilevati nei soli capoluoghi, ecco l’indice ICityRank, legato ai servizi digitali dei Comuni per i cittadini. Firenze precede altri tre grandi centri (Milano, Bologna e Roma), mentre è prevalentemente al Sud che si riscontrano i ritardi maggiori, nonostante lodevoli eccezioni come Cagliari, Palermo e Napoli (al nono, 12° e 26° posto).

Trieste, leader nella Qualità della vita 2021, si stacca nettamente verso l’alto nell’indicatore della spesa sociale dei Comuni, che in coda fa registrare lo sprofondo delle aree calabresi, tutte comprese tra la 101ª posizione di Catanzaro e la 107ª e ultima di Vibo Valentia.

Rimini è la più dotata di Pos per il pagamento tramite carte, mentre l’accoppiata Macerata-Savona condivide la prima piazza per non avere alcun problema di affollamento negli istituti di pena.

Viterbo, poi, non ha rivali nell’energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici (e qui, invece, gli ultimi tre posti vanno a tre grandi aree metropolitane: Genova, Napoli e Milano).

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti