Emergenza Covid

Green pass al lavoro, certificati di malattia sopra la media dopo l’introduzione dell’obbligo

I certificati di malattia presentati dopo l’entrata in vigore dell’obbligo di green pass al lavoro a partire dal 15 ottobre sono in calo rispetto alla prima settimana, ma continuano a registrare numeri più alti rispetto al periodo precedente la stretta

di Andrea Gagliardi

2' di lettura

Restano sopra la media i certificati di malattia presentati dopo l’entrata in vigore dell’obbligo di green pass al lavoro. Il fenomeno continua a essere monitorato dall’Inps. Il primo giorno, venerdì 15 ottobre, i certificati presentati dai lavoratori, pubblici e privati, sono stati 94.113. Venerdì 22 ottobre 90.651, in calo rispetto alla settimana precedente, ma comunque in crescita del 18% rispetto a quelli (76.836) presentati venerdì 8 settembre, prima della nuova stretta.

Le cose non cambiano molto se si guarda alla giornata di lunedì. Il 18 ottobre i certificati di malattia comunicati all’Inps sono stati 192.174. Altri 183.799 lunedì 25 ottobre. In quest’ultimo caso con una crescita dell’11,3% rispetto ai 165.061 di lunedì 11 ottobre (data pre-green pass).

Loading...

Sicilia al top per crescita dei certificati lunedì

Tra gli aumenti maggiori quello della Sicilia passata da 10.136 certificati lunedì 11 ottobre a 12.397 lunedì 25 ottobre (+22,3%). Da segnalare inoltre che si tratta della regione caratterizzata, tra l’altro, dal più basso tasso di vaccinazioni in Italia. Sopra la media anche la Sardegna (da 2.611 a 3.126: +19,7%), il Friuli Venezia Giulia (da 3.974 a 4.717: +18,7%), la provincia autonoma di Bolzano (da 1.611 a 1.869: +16%) e il Veneto (da 15.579 a 17.696 : +13,6%). Nella media invece la Campania (da 11.044 a 12.350: +11,8%), la Lombardia (da 32.965 a 36.612: +11,1%), il Lazio (da 17.270 a 19.150: +10,9%) e l’Emilia Romagna (da 17.412 a 19.244: +10,5%).

I CERTIFICATI DI MALATTIA
Loading...

Il trend degli altri giorni

Ma un incremento si era registrato anche negli altri giorni della settimana scorsa. A livello nazionale i certificati di malattia recapitati all’Inps martedì 19 ottobre ammontavano a 105.445, rispetto ai 94.868 di martedì 12 ottobre (+11,1%). Mercoledì 20 ottobre 97.874 a fronte di 91.691 di mercoledì 13 ottobre (+6,7%). Più contenuto l’incremento di giovedì 21 ottobre (98.587) rispetto a giovedì 14 ottobre (97.277) pari a un +1,3%.

Maggiore concentrazione nel settore privato

La prevalenza di certificati di malattia è nel settore privato rispetto a quello pubblico. Lunedì 25 ottobre nel privato si concentrava il 71% dei certificati presentati (131mila su 184mila complessivi). Stessa percentuale venerdì 22 ottobre (65mila su 91mila totali).

Finte malattie per aggirare l’obbligo di green pass?

Difficile ovviamente stimare se e quanto quest’aumento dei certificati di malattia sia ascrivibile all’obbligo di green pass introdotto dal 15 ottobre sui luoghi di lavoro. Ossia se si tratti di uno stratagemma in parte utilizzato da chi non vuole né vaccinarsi né ricorrere al tampone per poter esibire quel certificato verde senza il quale scatta l’assenza ingiustificata e lo stop a stipendio e contributi previdenziali. Anche perché con l’arrivo del freddo si segnalano anche i primi casi di influenza.

Il nodo controlli

Sarebbero utili però maggiori controlli per verificare la correttezza dei certificati. Una necessità che si scontra con le esigue risorse in campo. Sono troppo pochi infatti i circa 13mila medici in convenzione che collaborano con l’Inps a livello nazionale, per poter gestire le decine di migliaia di pratiche giornaliere.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti