Emergenza Covid

Green pass, la Camera approva il decreto. Le novità dai test salivari alla validità di 12 mesi

I voti a favore sono stati 259, 34 i contrari, due gli astenuti. I pochi deputati della Lega in Aula hanno votato a favore. Il testo, che scade il prossimo 21 settembre, ora passa al Senato

di Andrea Gagliardi

Aggiornato il 9 settembre 2021, ore 15:17

Green pass, dagli statali ai ristoranti, dove scatterà l'obbligo

3' di lettura

Tampone obbligatorio per accedere al pronto soccorso, green pass valido un anno (e non più nove mesi). Ma anche via libera ai test salivari per ottenere il certificato verde. E prezzo calmierato per i tamponi antigenico e molecolare esteso a fine novembre. Sono alcune delle principali modifiche contenute nel testo del decreto approvato dalla Camera, che estende l’obbligo della certificazione verde a partire dal 6 agosto, proroga a fine anno lo stato di emergenza nazionale e rivede i parametri sanitari per il passaggio di colore nelle regioni del Paese. I voti a favore sono stati 259, 34 i contrari, due gli astenuti. I pochi deputati della Lega in Aula (solo 45 su 132) hanno votato a favore. Il testo, che scade il prossimo 21 settembre, ora passa al Senato.

Validità green pass estesa a 12 mesi

La novità più importante e più attesa è l’estensione della durata del green pass. La misura prevede che i nuovi e vecchi certificati verdi durino 12 mesi invece di nove, non solo quelli ottenuti attraverso la vaccinazione ma anche quelli in tasca ai guariti di Covid che hanno fatto, come previsto, una sola dose del vaccino. Resta per ora di sei mesi la durata del green pass per i guariti dal Covid che non si sono immunizzati.

Loading...

Sì anche a test salivari per ottenere il green pass

Tra le modifiche approvate in commissione c'è anche quella che consente di ottenere il green pass non solo attraverso tamponi molecolari e test antigenici naso-faringei, ma anche con i tamponi salivari (come per gli altri test il green pass in questo caso è valido 48 ore). Una novità importante perché dà uno strumento in più, utile soprattutto per i bambini.

Tamponi a prezzi calmierati fino al 30 novembre

Non solo. Slitta di due mesi, dal 30 settembre al 30 novembre, il termine entro i cui i tamponi rapidi nelle farmacie convenzionate avranno un prezzo calmierato: 15 euro, anziché 22, per gli adulti e 8 euro dai 12 ai 18 anni.

Obbligo di tampone per l’accesso al pronto soccorso

Tra gli emendamenti approvati, un altro prevede l’obbligo di tampone negativo (anche se muniti di green pass) per entrare nei pronto soccorso. «Salvi i casi di oggettiva impossibilità dovuta all’urgenza, valutati dal personale sanitario - si legge - per l’accesso alle prestazioni di pronto soccorso è sempre necessario sottoporsi al test antigenico rapido o molecolare».

Stop obbligo green pass a matrimoni per under 12

Un’ulteriore modifica chiarisce che i minori di 12 anni sono esentati da obbligo di green pass per partecipare a matrimoni e comunioni. Così come per tutte le altre attività per le quali erano già esplicitamente esentati a norma di legge, come i ristoranti e le piscine al chiuso, le palestre, i musei, i teatri, i cinema ecc. In quanto si tratta di persone «escluse per età dalla campagna vaccinale».

Ok a diritto visite giornaliere a pazienti Rsa

Approvato infine un emendamento di Iv che stabilisce il diritto alle visite giornaliere agli ospiti delle strutture residenziali quali RSA, RSD, hospice, da parte dei familiari muniti di green pass, specificando che deve essere loro consentito anche di prestare assistenza quotidiana nel caso in cui la persona ospitata sia non autosufficiente.

Via libera a odg su rinvio cartelle esattoriali

Da registrare infine il via libera pressochè unanime dell’Aula della Camera all’ordine del giorno di Fdi al dl Covid che contiene le norme sul green pass in base al quale il governo apre a un rinvio delle scadenze delle cartelle esattoriali e a una nuova rottamazione. Il testo è passato con la sola astensione di Leu, con 326 voti a favore, sette contrari e nove astenuti.

Il testo, di cui il primo firmatario è Marco Osnato, impegna il governo nel «quadro complessivo delle esigenze in corso di approfondimento ai fini della predisposizione della prossima manovra di bilancio e nel rispetto, comunque, degli equilibri di finanza pubblica, tenendo anche conto, ove possibile, delle differenti posizioni dei singoli contribuenti interessati, di valutare l’opportunità di prevedere sia un piano straordinario per prorogare ulteriormente i termini delle notifiche delle cartelle esattoriali riferite al periodo emergenziale pandemico, sia una nuova disciplina della riscossione dei debiti iscritti a ruolo (c.d. “rottamazione quater”), anche attraverso meccanismi deflattivi del contenzioso tributario e di definizione delle liti pendenti e prorogando il termine di validità degli interventi temporanei introdotti alla fine dello scorso anno».

Il governo è quindi impegnato «a valutare di sospendere gli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti presso terzi effettuati dall’agente della riscossione o dagli altri soggetti affidatari della riscossione previsti dalla legge»

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti